FLASH

Fioretti e Improta regolano la Civitanovese, il Campobasso torna a vincere. Per l’Agnonese sconfitta in zona Cesarini

L'ingresso in campo di Campobasso - Civitanovese

L’ingresso in campo di Campobasso – Civitanovese

CAMPOBASSO – CIVITANOVESE 2-0

Campobasso: Cotticelli, Corbo, Kimpala, Meduri, D’Angelo, Esposito, Improta, Tini (88′ Montuori), Fioretti (90′ Germano), Voltasio, Gulin (84′ D’Aversa). A disp. Palumbo, Frezzi, De Matteis, Torvic, Martinelli, Perrella. All. Raffaele NOVELLI.

Civitanovese: Vassallo, Progna, Sabatucci, Tortelli (81′ Sindaco), Bernardini, Rubino, Negro, Rapagnani, Moreira (66′ Loconte), Lignani (25′ Cesca), Giovannini. A disp. Schiavoni, Mosca, Vallesi, Lelli, Diomandè, Maresca. All. Bruno CANEO.

Reti: 11′ Fioretti, 75′ Improta.

Ammoniti: Bernardini, Tini.

Arbitro: Jacopo Pascariello della sezione di Lecce (Simone Petracca di Lecce e Alessandro Parisi di Bari).

improta-golUn gol per tempo, a firma di Fioretti e Improta, per sbrigare la pratica Civitanovese e il Campobasso può tornare a sorridere dopo due sconfitte consecutive.

La serie positiva della Civitanovese, dopo una vittoria e cinque pareggi, si ferma a Campobasso, al termine di una partita ben interpretata dai lupi molisani e quasi svogliata quella disputata dai marchigiani di Caneo.

Novelli schiera i lupi col ‘solito’ 4-3-3. In porta Cotticelli, centrali di difesa D’Angelo ed Esposito, supportati da Corbo e Kimpala. In mediana il trio Meduri, Voltasio e Tini. Il tridente offensivo è composto da Improta, Fioretti e Gulin.

Caneo opta per il classico 4-4-2, che vede nella coppia Moreira e Giovannini il tandem d’attacco. La difesa è guidata da Bernardini e Sabatucci, il campobassano ed ex di turno Progna e Tortelli sono gli esterni della retrguardia. La cabina di regia è appannaggio di Lignani, che dopo 25 minuti lascia il posto a Cesca, e Rapagnani, supportati da Rubino e capitan Negro.

Primi dieci minuti di studio tra due squadre costrette a vincere. I lupi sono reduci da due sconfitte di fila, la Civitanovese da cinque pareggi consecutivi.

Al primo affondo del match, i rossoblù passano in vantaggio. Dalla sinistra Voltasio pennella per Fioretti, che nel cuore dell’area di rigore incorna e batte l’estremo difensore Vassallo.

Il Campobasso va vicinissimo al raddoppio al minuto 18. La punizione di Meduri dalla linea dell’out è scaricata all’indietro per l’accorrente Voltasio, che prova la conclusione nel pieno del traffico in area di rigore, Fioretti a pochi passi dalla riga bianca corregge in porta, Vassallo salva con i piedi d’istinto.

La risposta della Civitanovese (21′) è una punizione dal vertice dell’area di rigore, troppo lenta per impensierire Cotticelli, che accompagna il pallone spegnersi sul fondo.

I lupi vanno ancora vicini al 2-0: corner corto di Meduri, palla a Improta che da posizione defilata lascia partire un traversone a girare sul palo lungo, ma nessuno riesce a intercettare per il tocco vincente. Il pallone si spegne a lato di pochissimo.

Improta (41′) prova il tiro vincente dai quaranta metri, ma la mira non è delle migliori e la sfera termina in Curva Nord, dove sono assiepati un centinaio di tifosi campobassani.

La ripresa si apre con i locali in avanti: dopo due giri di lancette, sponda di Improta per Tini, che prova il tiro dal limite dell’area di rigore, respinto da Vassallo, il quale blocca il successivo colpo di testa di Fioretti sul seguente calcio d’angolo.

marchigiani si vedono al minuto 51′ con una punizione di Cesca, deviata dalla barriera in calcio d’angolo.

La gara cala di ritmo, i lupi controllano, gli ospiti provano a uscire dal guscio. La Civitanovese sfiora il pareggio al 65′, quando Giovannini, dal vertice sinistro, riceve palla da Negro, spedendo il suo diagonale qualche centimetro a lato della porta marchigiana.

Il Campobasso raddoppia al 75′. Buco al centro della retroguardia marchigiana, ne approfitta Improta, che si incunea in area di rigore, superando l’estremo Vassallo.

La Civitanovese risponde con un’azione personale di capitan Negro sulla corsia mancina, prima della conclusione da distanza ravvicinata. Cotticelli è attento e respinge la minaccia. Sul capovolgimento di fronte, è Fioretti a scattare sul filo del fuorigioco e scagliare addosso a Vassallo.

Il Campobasso vince, giocando anche bene. E, ora, trasferta a Fermo per dare continuità ai risultati.

Le partite della 10^ giornata del girone F di serie D

Campobasso – Civitanovese 2-0 (11′ Fioretti, 75′ Improta)

Jesina – Alfonsine 2-1

Matelica – Fermana rinviata

Olympia Agnonese – Monticelli 1-2 (21′ Bracciatelli, 62′ Demoleon, 90′ Pedalino)

Pineto – San Nicolò 1-1

Recanatese – Chieti 2-1

Romagna Centro – Vastese 0-1

Sammaurese – Castelfidardo 1-0

Vis Pesaro – San Marino 2-1

comments

Tag: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.