FLASH

Importante banco di prova per il Campobasso: i lupi, dopo due ko di fila, non possono sbagliare contro la Civitanovese dell’ex Progna

L'allenatore del Campobasso, Raffaele Novelli

L’allenatore del Campobasso, Raffaele Novelli

Il Campobasso, per la decima giornata di campionato, ospita la Civitanovese dell’esperto mister Caneo, per una partita che sancirà, quasi definitivamente, le reali ambizioni dei lupi in questa stagione. Tra le fila dei marchigiani gioca il campobassano ed ex Lupo, Luca Progna, figlio d’arte.

Che non sarebbe stato un campionato semplice lo si era capito fin da subito, ciò che non ci si aspettava, forse neanche tra i tavoli della dirigenza rossoblù, sono queste prestazioni altalenanti che hanno trascinato la squadra a pochi punti dalle ultime posizioni. Anche nei campionati di transizione, però, c’è bisogno di risultati utili per non soffrire fino all’ultima giornata, e per questo mister Novelli sarà chiamato a vincere, senza mezzi termini, la partita contro i marchigiani.

La Civitanovese non è di certo una squadra appagata dalle ultime prestazioni, sono cinque i pareggi consecutivi per i rossoblù accompagnati da una sola sconfitta.

In pareggio finì anche agli inizi di settembre, quando la formazione di mister Caneo eliminò il Campobasso dalla competizione tricolore, a dargli ragione, in quel caso, furono solo i calci di rigore.

Tutto farebbe pensare, quindi, ad una partita equilibrata con due squadre alla ricerca di certezze.

“C’è rammarico per queste sconfitte – ha dichiarato alla vigilia il tecnico dei lupi Raffaele Novelli – ma c’è anche la consapevolezza che giocando le partite, così come le abbiamo intraprese nella prima parte, ma finalizzando quello che si è creato,si possono vincere le partite”.

L’allenatore è poi ritornato sulla partita di domenica scorsa: “Sicuramente contro il San Marino non abbiamo giocato un secondo tempo di qualità, si è smesso di crederci e si voleva decidere il tutto con i singoli. Quando vediamo che la partita gira in un certo modo e iniziamo a trovare i tempi giusti, bisogna crederci fino in fondo perché le partite si possono vincere anche all’ultimo secondo”.

Sulle insidie che presenta la sfida di domani, il tecnico ha aggiunto: “La Civitanovese è una squadra che ha qualità, ha un buon attacco ma comunque ci sono degli spazi nei quali possiamo creare difficoltà, dobbiamo essere bravi a saperli leggere ed attaccarli”.

Difficile ipotizzare gli undici di partenza, in quanto mister Novelli ha sempre modificato la formazione titolare di giornata in giornata.

Ancora fermo ai box il centrocampista Grazioso, mentre ha recuperato dall’influenza il difensore De Matteis.

Incerta la presenza dal primo minuto di Soudant, l’attaccante, che ha dovuto raggiungere la Francia per motivi personali, non si è allenato in settimana, ma sarà presente domenica al “Romagnoli”.

In porta potrebbe esserci il ritorno di Cotticelli, la linea difensiva, invece, dovrebbe essere formata da Corbo, D’Angelo, Esposito e Kimpala, nessun dubbio per il centrocampo che sarà affidato a Meduri, Tini e Voltasio, mentre in attacco ad affiancare Improta e Fioretti ci sarà Gulin.

L’incontro Campobasso – Civitanovese è in programma domenica 6 novembre ore 14,30 e sarà diretto da Jacopo Pascariello della sezione di Lecce, coadiuvato dagli assistenti Simone Petracca della sezione di Lecce e Alessandro Parisi della sezione di Bari.

Le partite della 10^ giornata del girone F di serie D:

Campobasso – Civitanovese

Jesina – Alfonsine

Matelica – Fermana

Olympia Agnonese – Monticelli

Pineto – San Nicolò

Recanatese – Chieti

Romagna Centro – Vastese

Sammaurese – Castelfidardo

Vis Pesaro – San Marino

comments

Tag: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 4669 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.