FLASH

Entusiasmo e divertimento in Piazza Municipio per il torneo di calcio tre contro tre “la CHAMI in piazza”. In campo anche i ragazzi dell’associazione ‘Le Onde’

Entusiasmo in Piazza Municipio per l'evento 'la Chami in piazza'

Entusiasmo in Piazza Municipio per l’evento ‘la Chami in piazza’

GIUSEPPE FORMATO

Un successo oltre ogni più rosea aspettativa. La Chaminade Campobasso, società di futsal del capoluogo di regione, ha portato in Piazza Municipio negli ultimi due giorni centinaia di bambini e adolescenti per l’evento di calcio tre contro tre, denominato “la CHAMI in piazza”.

Promosso dall’assessorato comunale allo Sport, curato dalla Chaminade, l’evento rientra nel cartellone estivo “Serate d’Agosto… a Campobasso”.

La gabbia installata in Piazza Municipio ha destato sin dal primo pomeriggio di lunedì molta curiosità e nei due giorni, lunedì 22 e martedì 23, sono stati in tanti a iscriversi e partecipare al torneo nel quale non si vincono premi, ma l’obiettivo degli organizzatori è quello di far divertire gratuitamente i ragazzi. Per coloro che aspettano, anche la possibilità di testare le proprie abilità con gli esercizi proposti dai tecnici del club, guidati dagli allenatori Paolo Pizzuto e Walter Brandoni.

Il campo del torneo di calcio tre contro tre in Piazza Municipio

Il campo del torneo di calcio tre contro tre in Piazza Municipio

Gli organizzatori non hanno lasciato nulla al caso, mettendo a disposizione, per chi non vuole giocare a calcio, le animatrici della ludoteca ‘Magicabula’.

“Abbiamo pensato a questo torneo tre contro tre in un’apposita gabbia – ha affermato il direttore generale del club, Domenico Scarnataperché Piazza Municipio è il luogo storico dove i bambini di Campobasso, da sempre, giocano a calcio. Abbiamo voluto dare un luogo, per così dire, ufficiale a coloro che, generalmente, utilizzano mezzi di fortuna per correre dietro a un pallone. Ci stiamo divertendo, ma soprattutto vediamo i ragazzi felici di poter esprimersi su un campo di ridotte dimensioni, di fronte al pubblico assiepato dietro la rete. Un grazie all’amministrazione comunale di Campobasso e all’assessore Emma de Capoa, la quale sin da giugno ha creduto nella nostra iniziativa e un sentito grazie a tutti i ragazzi della Chaminade che, con spirito di passione, si stanno mettendo a disposizione di tutti i bambini e ragazzi della città e del circondario. Il nostro scopo, infatti, non è solo quello agonistico, ma anche sociale. E con questo nostro primo evento, aperto a tutti e gratuito, stiamo riuscendo a raggiungere l’obiettivo”.

I ragazzi de 'Le Onde' con l'assessore de Capoa, il consigliere comunale Trivisonno e la psicologa Elena Salvatore

I ragazzi de ‘Le Onde’ con l’assessore de Capoa, il consigliere comunale Trivisonno e la psicologa Elena Salvatore

Ha partecipato all’iniziativa nel pomeriggio di ieri, martedì 23 agosto, anche l’associazione ‘Le Onde’, i cui operatori, in accordo con i tecnici della Chaminade, hanno accompagnato, per la prima volta, i ragazzi in un campo di calcio.

“L’idea di ‘La CHAMI in piazza’ – afferma Elena Salvatoreè stata particolarmente interessante anche per noi de “Le Onde”, avvezzi ad essere per ‘struttura’ diversamente funzionante. L’idea di giocare a calcio in un campo, che per noi sarebbe sconfinato, ci ha fatto sempre essere resistenti rispetto a questo sport, eppure, visto da dentro questa struttura, che fuori sembrerebbe proprio una gabbia, ha preso un’altra forma. Davvero le cose non sono quel che appaiono e viste da dentro hanno tutta un’altra essenza e noi potremmo fare i maestri in questa materia”.

Il torneo proseguirà nel pomeriggio di oggi, mercoledì 24 agosto 2016. Per partecipare occorre presentarsi alle 17 in Piazza Municipio, lasciare il nominativo ai collaboratori della Chaminde Campobasso e aspettare il proprio turno.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.