FLASH

Terminal, la grande incompiuta. A settembre i lavori per completare il sovrappasso di collegamento con via Mazzini

Il terminal degli autobus di Campobasso

Il terminal degli autobus di Campobasso

Agli inizi di settembre 2016 riprenderanno i lavori di completamento del cavalcavia giallo che collega il terminal degli autobus di Campobasso con via Mazzini.

A renderlo noto è l’assessore ai Lavori Pubblici, Pietro Maio, nel corso di un’intervista di CBlive per riportare notizie aggiornate sull’andamento dei lavori  di completamento di una struttura abbandonata a sé stessa da sempre.

In data 15 luglio 2016, l’amministrazione comunale di Campobasso, capitanata dal primo cittadino Antonio Battista, attraverso una delibera di giunta ha effettuato una perizia di variante per dar corso ai lavori di completamento del sovrappasso pedonale. Totale del costo, circa 800mila euro per un’opera iniziata anni addietro e ormai ferma dal 2010.

I lavori per il completamento del passaggio pedonale che collega il Terminal con via Mazzinile parole dell’assessore Maio sono stati affidati all’impresa lo scorso 27 luglio. Dovrebbero però iniziare agli inizi di settembre di questo anno, per un importo di 800mila euro. Abbiamo avuto il nullaosta da parte delle Ferrovie dello Stato per attraversare i binari e realizzare il tunnel con uscita in Via Mazzini. Opereremo dall’alto, a cielo aperto – continua– utilizzando il periodo la sospensione del servizio del servizio ferroviario per Termoli. Prima avremmo dovuto fare lo stesso lavoro passando sotto i binari, spingendo il terreno e tirandolo su. Adesso, tagliando il percorso da sopra e poi ripristinandolo, faremo prima e risparmieremo anche qualche centesimo”.

Sono ormai anni che i cittadini del capoluogo molisano aspettano, pazientemente, di poter usufruire di una struttura che avrebbe dovuto vedere la luce diversi anni fa. Un normalissimo ponte sopraelevato, come se ne vedono spesso in tanti agglomerati urbani, per agevolare  lo spostamento di pendolari e studenti che, giornalmente, attraversano la circonvallazione in prossimità del Terminal nella totale mancanza di ogni minimo strumento di sicurezza, marciapiedi inclusi.

“Oltre a questo percorso – annuncia e rassicura Maio –  che agevolerà la mobilità e renderà più vicina la periferia alla città, abbiamo finanziato un’ulteriore opera per quanto riguarda il collegamento del terminal – bus verso via Vico. Si collegherà al tunnel delle ferrovie una sopraelevata, sulla rotatoria, che raggiungerà via Vico. Da lì – chiosa l’esponente di Palazzo San Giorgio – attraverso un percorso pedonale protetto, arriveremo all’imbocco del sottopassaggio della stazione ferroviaria , il tunnel che già esiste adesso per intenderci. Faremo questo per dare maggiore sicurezza a tutti i ragazzi che ogni giorno passano per quella strada per recarsi all’università. Stiamo parlando di un altro finanziamento, di 1 milione e 900mila euro,  i cui lavori dovranno terminare entro il 2018 e non oltre. Con questi due interventi riusciremo a collegare meglio le periferie alla città. Daremo anche una mano alla mobilità pedonale – conclude – oltre che a decongestionare il traffico, evitando di prendere la macchina e pensando anche all’ecologia”.

crist. salv.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 4624 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.