FLASH

Capracotta, nebbia e freddo non fermano la sentita tradizione della ‘Pezzata’. In tantissimi a Prato Gentile

indexANDREA VERTOLO

Il freddo e la nebbia fitta non hanno scoraggiato i turisti che hanno raggiunto questa mattina, domenica 7 agosto 2016, il paese di Capracotta per la storica manifestazione gastronomica della ‘Pezzata’.

La tradizione vuole che questa pietanza fosse consumata dai pastori al  rientro dalla transumanza e, alcuni storici ricondurrebbero il nome di Capracotta proprio a questa antichissima tradizione.

Così Prato Gentile si è trasformato in una grande cucina a cielo aperto con decine di fuochi accesi per cuocere l’arrosto e per poggiare i grandi pentoloni fumanti contenenti la pezzata, cioè la carne di pecora bollita. Gli organizzatori, malgrado il maltempo, si dicono soddisfatti perché anche in queste condizioni avverse la gente ha comunque raggiunto questo magnifico posto dell’Alto Molise. I visitatori, infatti, provengono da tutta Italia e molti stazioneranno in questi luoghi per più giorni.

Una bella opportunità per tutta la regione per valorizzare i più bei luoghi naturalistici e i borghi più caratteristici.

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 1391 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.