FLASH

Scatta il countdown per l’inizio della preparazione: tra due settimane lupi ad Acquasanta Terme. Mancano due o tre club a Marche, Abruzzo e Molise per chiudere il girone F

campobasso_calcio novelli alibertiÈ ufficialmente scattato il countdown in vista dell’inizio della stagione 2016/2017 e in casa Campobasso la società è divisa tra l’iscrizione al prossimo campionato di serie D e il mercato, dopo l’ufficializzazione del trainer Raffaele Novelli.

La squadra si ritroverà, infatti, in città venerdì 22 luglio per le visite mediche, mentre dal giorno successivo è in programma il trasferimento ad Acquasanta Terme, centro di tremila abitanti in provincia di Ascoli Piceno.

Il gruppo, guidato dall’ex Sorrento e Foggia Novelli, resterà nelle Marche fino al successivo 7 agosto, dopo quindici giorni di preparazione precampionato, che poi dovrebbe proseguire nel capoluogo molisano, in attesa dell’inizio ufficiale della stagione con la kermesse tricolore di categoria.

Il club rossoblù, intanto, ha declinato l’invito della Figc di prender parte alla Tim Cup, che inizierà già il 31 luglio. Una partita che avrebbe compromesso i piani di preparazione dello staff tecnico. A prender parte all’ambita manifestazione, per il girone F, sarà la Fermana.

Durante il ritiro, potrebbe disputarsi un test amichevole contro la Salernitana, l’ex club di Aliberti, che svolgerà la preparazione in provincia di Macerata.

Intanto, il direttore sportivo Minadeo è alle prese con la costruzione dell’organico. Todino, Gattari e Lanzillotta potrebbero essere i tre riconfermati della passata stagione, mentre non faranno parte, quasi certamente, del gruppo Rinaldi e Ferrani, quest’ultimo vicino alla Macetese, team di serie C.

Raggruppamento – Saranno soltanto due le molisane in serie D nella stagione 2016/2017: Campobasso e Olympia Agnonese. La retrocessa Isernia, infatti, non ha presentato domanda di ripescaggio, mentre dall’Eccellenza molisana sono stati promossi i pugliesi della Gioventù Calcio Dauna.

Insieme alle due molisane, se il raggruppamento dovesse essere quello degli ultimi dieci anni, l’F, dovrebbero esserci: le marchigiane Fano (a meno che non sarà ripescata in C), Matelica, Fermana, Recanatese, Jesina, Vis Pesaro, Castelfidardo, Monticelli, le abruzzesi L’Aquila, Chieti, San Nicolò Teramo, Avezzano, Vastese e Pineto.

Le squadre, dunque, dovrebbero essere quindici o sedici. Il girone F dovrebbe, giocoforza, allargarsi a qualche altra regione, oppure potrebbe verificarsi uno stravolgimento nella composizione dei raggruppamenti di serie D rispetto alle ultime annate.

giusform

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.