FLASH

Il boss dei “Fransuà” di Torre Annunziata, Alfonso Chierchia, ricercato e latitante da un mese, catturato a Campodipietra

Una veduta di Campodipietra

Una veduta di Campodipietra, il paese scelto da Chierchia per la sua latitanza

Ricercato da un mese, da pochi giorni entrato nella lista dei latitanti, il quarantasettenne boss Alfonso Chierchia, capo dei “Fransuà” di Torre Annunziata, alleati dei Gionta e ritenuti tra i reggenti della stessa cosca, è stato arrestato questa mattina, mercoledì 6 luglio 2016, a Campodipietra, stanato in una villetta dai carabinieri del Nor di Campobasso e del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata.

Il pregiudicato, irreperibile da un mese, dopo un permesso premio non era tornato in carcere. Il blitz è scattato all’alba e Chierchia non avrebbe opposto resistenza alla cattura.

Per il boss Alfonso Chierchia, accusato dalla Direzione Distrettuale Antimafia di essere il mandante dell’omicidio di camorra di Aurelio Venditto, è stato chiesto l’ergastolo con il processo che si chiuderà a settembre. Questo il motivo che l’avrebbe spinto a far perdere le proprie tracce, seppur soltanto per qualche settimana.

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 8359 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.