FLASH

Calcio a 5 serie B, la Chaminade Campobasso lavora su più fronti: prima squadra, scuola calcio e impiantistica sportiva. Scarnata: “Un rinnovato entusiasmo per diventare un polo attrattivo per la città”

La dirigenza della Chaminade Campobasso: Bossi, Ialenti, Scarnata e Di Cuia

La dirigenza della Chaminade Campobasso: Bossi, Ialenti, Scarnata e Di Cuia

La nuova dirigenza della Chaminade Campobasso sta lavorando sulle pratiche d’iscrizione al prossimo campionato di serie B di calcio a 5.

Il riconfermato presidente Franco Bossi, insieme al diggì Domenico Scarnata e ai dirigenti Ennio Ialenti e Fabio Villani, sta organizzando la prossima stagione, lavorando su più fronti: prima squadra, under 21, scuola calcio che si punta a implementare e rinforzare, e impiantistica sportiva.

Importanti novità arriveranno per tutti i simpatizzanti e gli amanti di futsal dal settore marketing.

Un rinnovato entusiasmo sta guidando la riorganizzazione societaria.

L’obiettivo è proseguire l’opera di essere un punto di riferimento agonistico, sportivo e sociale per il capoluogo molisano e i centri limitrofi. Sul fronte tecnico, sono già al lavoro il direttore sportivo Massimiliano Di Cuia e il riconfermato allenatore Paolo Pizzuto.

La settimana prossima inizierà la consultazione con i giocatori della scorsa stagione, alcuni dei quali hanno già avuto un primo incontro con la dirigenza nei giorni scorsi. A coloro che decideranno di continuare a sposare il progetto della Chaminade si aggiungeranno almeno quattro elementi, che apporteranno al gruppo un mix di esperienza e gioventù.

La società del capoluogo di regione conta di chiudere la fase organizzativa e di mercato entro il mese di luglio, mentre la preparazione precampionato è in programma per la fine del mese di agosto. Agli inizi del mese di settembre, invece, inizieranno le attività della scuola calcio.

“C’è un sano entusiasmo per questa avventura – le parole del diggì Scarnata e ringrazio il Presidente Bossi per averci coinvolto. Entriamo in punta di piedi in questa disciplina, che per me rappresenta una novità, con la voglia di fare qualcosa per la nostra città. Campobasso deve essere un punto di riferimento per il Molise nello sport nazionale e noi puntiamo a diventare un centro di aggregazione per gli appassionati di sport”.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.