FLASH

Obiettivi e proposte sullo sviluppo qualitativo della enogastronomia e della ristorazione molisana

enogastronomiaQuando si parla di enogastronomia e di ristorazione, si pensa al ristorante tipico che ha la sua specialità legata ai prodotti del territorio. In effetti nel Molise questo esiste, ci sono locali che valorizzano i prodotti tipici, ma il tutto sembra lasciato all’iniziativa del singolo ristoratore, il quale sembra tenere più al proprio interesse che alla valorizzazione del territorio. L’obiettivo primario dovrebbe, dunque, essere quello di creare un circuito di sviluppo eco-compatibile che coordini le potenzialità locali dalla costa all’entroterra. Si verifica, infatti, uno squilibrio tra la zona interna e quella che si affaccia sul mare.

Il turismo molisano, spesso, lo si ricollega più alle attività della riviera che a quelle montane. Eppure esistono realtà valide in entrambe le zone. Un circuito che funziona cerca di proporre al turista un pacchetto di vacanze variegato, che va dalla montagna al mare, permettendogli di scoprire un Molise con grandi qualità paesaggistiche e con prodotti di qualità differenti in base al luogo visitato.

Tale circuito dovrebbe coinvolgere tutti gli attori del territorio: istituzioni, cittadini, imprenditori, artigiani, agricoltori e giornalisti.

Naturalmente per far questo è necessario rimuovere pregiudizi individuali secondo il quale è importante solo l’interesse del singolo ristoratore o imprenditore.

È necessario, così, un cambio di prospettiva: il benessere generale può portare quello singolo. Il raggiungimento di questo obiettivo sicuramente non può avvenire nel breve tempo ma necessita di un percorso di formazione e qualificazione di tutti gli attori.

È importate sottolineare che non sono necessarie spese faraoniche con notevole dispendio di soldi ma almeno potenziare l’esistente è possibile. Ad esempio, la creazione di un’enoteca regionale può diventare una vetrina non solo del vino ma di tutti i prodotti tipici del territorio: dalla Pampanella alla zuppa di pesce, dai formaggi ai salumi.

Questo è possibile organizzando serate a tema con abbinamento cibo-vino, visite guidate nelle aziende produttrici di vino, salumi e formaggi, corsi brevi per il riconoscimento della qualità dei singoli prodotti. Insomma una struttura che faccia da volano per tutto ciò che riguarda l’enogastronomia. Il tutto accompagnato dal bellissimo sfondo paesaggistico del Molise, con una natura incontaminata dove per fortuna la mano dell’uomo non ha ancora rovinato.

Anche l’organizzazione di concorsi enogastronomici può contribuire a creare visibilità del prodotto Molise suscitando in tal modo l’interesse di media e stuzzicando cosi la curiosità del turista. Questo e tant’altro l’Associazione ‘World of the tastes’” ha come obiettivo, mettendo in pratica questi concetti per poi svilupparli sul territorio, anche con interviste agli attori magari facendo scoprire, chissà, qualche segreto.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 0009 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.