FLASH

Rinaldi segna dopo quaranta secondi, Grillo abbassa la saracinesca: il Campobasso espugna Chieti. Pari per l’Isernia, ancora sconfitta l’Agnonese

L'ingresso in campo di Chieti - Campobasso

L’ingresso in campo di Chieti – Campobasso

CHIETI – CAMPOBASSO 0-1

Chieti: Romaniello, Del Grosso, Zanetti, Lima Cresto (87′ Varricchio), Sebastianelli, Mariani, Fiore, Barone, Riccucci (65′ Pietrantonio), Massimo, Comini (85′ Bocchino). A disp. De Deo, De Queiroz, D’Incecco, Di Rosa, Ewansiha, Piccolo. All. Giuseppe FLORIO.

Campobasso: Grillo, Lenoci, Raho, Grazioso (81′ Scimò), Ferrani, Di Pasquale, Rinaldi (88′ Lucchese) Lanzillotta, Alessandro, Todino (63′ Bontà), Gabrielloni. A disp. Capuano, Corbo, Progna, Ferrarese, Tascini, Aquino. All. Massimiliano  FAVO.

Reti: 1′ Rinaldi

Ammoniti: Mariani, Lanzillotta, Del Grosso.

Espulso: al 76′ Zanetti per doppia ammonizione.

Arbitro: Mattia Politi della sezione di Lecce (Pierangelo Pellegrini e Diego Di Tondo di Barletta).

Il calcio di inizio di Chieti - Campobasso

Il calcio di inizio di Chieti – Campobasso

GIUSEPPE FORMATO

Continua l’ottimo momento del Campobasso, che espugna l'”Angelini” di Chieti, grazie a un gol dopo quaranta secondi di Rinaldi. Il mediano finalizza, il giovane portiere Grillo chiude la saracinesca e i rossoblù vincono la quinta partita delle ultime otto uscite.

Inizia subito forte il Campobasso, che passa in vantaggio dopo quaranta secondi di gioco. Todino trova nel corridoio il pertugio per Rinaldi, che con un tocco morbido batte l’estremo difensore Romaniello. Chieti – Campobasso 0-1.

Il Chieti risponde al 9′ con Riccucci, che approfitta di un errato disimpegno di Grillo. Il calciatore neroverde serve Comini, il quale prova la conclusione da comoda posizione, mandando alto sulla traversa della porta ospite. I lupi rispondono (13′) con un’azione sull’asse Grazioso-Gabrielloni: l’ex Samb perde l’attimo ed è anticipato da Romaniello.

I teatini provano a pervenire al pari e al minuto 16 è l’ex di turno, Fiore, a impegnare Grillo dai sedici metri. Il portiere rossoblù alza il pallone sulla traversa. Due minuti più tardi, Varone ci prova con un tiro al volo, ancora Grillo

I tifosi del Campobasso presenti all'Angelini

I tifosi del Campobasso presenti all’Angelini

devia in calcio d’angolo. Sul corner seguente, Riccucci anticipa tutti nell’area di rigore molisana, mandando di pochissimo a lato.

La partita è accesa: il Campobasso prova a chiuderla subito, il Chieti cerca il pareggio. I molisani si rivedono al 26′ con un’azione di Alessandro, che supera Sebastianelli, andando alla conclusione. Romaniello si oppone d’istinto, rifugiandosi sul fondo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina di Rinaldi, l’incornata è di Ferrani. Il pallone si spegne di poco a lato, facendo gridare al gol i supporter rossoblù presenti all’Angelini.

Il Campobasso insiste e al 34′ Gabrielloni spreca incredibilmente a mancare l’occasione del raddoppio. L’ex attaccante della Sambenedettese, servito da Alessandro, da pochi passi dalla porta vuota manda sul fondo.

Botta e risposta all’Angelini e, così, il Chieti mette i brividi ai lupi. Fiore (40′) è protagonista di un’azione personale nell’area di rigore ospite, la conclusione si spegne sull’esterno della rete, dando l’illusione ottica del gol.

Il Chieti esce dagli spogliatoi più determinato e in due minuti, al 5′ e al 7′, va vicino al pareggio. Nella prima circostanza, Riccucci sorprende tutti, ma il suo tiro non ha la giusta mira; nella seconda chance, è l’ex Fiore a ubriacare la retroguardia rossoblù. Massimo è favorito nel rimpallo, va alla conclusione, Grillo è attento e respinge.

I ritmi calano e il Chieti riesce ad andare alla conclusione soltanto al 75′ con una punizione di Fiore, che si infrange contro la barriera. Il fallo era stato commesso sull’ex di turno da Lanzillotta, ammonito dal direttore di gara, il primo cartellino giallo nei confronti dei calciatori molisani.

I teatini restano in dieci al minuto 76: Zanetti, già ammonito, ferma in maniera irregolare Bontà, che stava imbastendo la ripartenza dei lupi e per il direttore di gara, Politi di Lecce, non ci sono esitazioni nell’estrarre il secondo cartellino giallo.

Il Campobasso si rivede al minuto 81 con un tiro-cross di Alessandro, che attraversa lo specchio della porta. Gabrielloni non riesce a correggere in porta il pallone.

I lupi potrebbero chiudere la contesa all’89’. Alessandro conclude un’azione travolgente dei rossoblù: la prima conclusione dell’argentino è respinta da Romaniello, sulla ribattuta lo stesso Alessandro spara alto.

La squadra di Favo espugna Chieti, ottiene la seconda vittoria di fila e la sesta nelle ultime otto uscite con uno score di sedici punti, a una media secca di due punti a incontro. Il Campobasso aggancia in classifica, al quarto posto, i teramani del San Nicolò, che domenica 7 febbraio 2016 saranno ospiti al “Nuovo Romagnoli”.

I risultati delle partite della 22^ giornata del girone F di serie D

Amiternina – Giulianova 3-0 (12′ rig. e 79′ Torbidone, 37′ Gizzi)

Avezzano – Castelfidardo 1-3 (10′ e 22′ rig. Gaggi, 30′ Puglia, 38′ Liberati)

Chieti – Campobasso 0-1 (1′ Rinaldi)

Folgore Veregra – Isernia 0-0

Jesina – Matelica 0-2 (60′ Pesaresi, 90′ Giovannini) * due assist per il molisano Esposito

Olympia Agnonese – Fermana 0-1 (73′ Molinari)

Recanatese – Fano 3-2 (9′ e 78′ Gucci, 20′ Camara, 25′ Murano, 92′ Cianni)

Sambenedettese – Vis Pesaro 2-0 (69′ Sorrentino, 76′ Conson)

San Nicolò – Monticelli 1-1 (18’ Merlonghi, 57’ Filiaggi)

 

comments

Tag: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 8477 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.