FLASH

Limosano, teschio e ossa umane ritrovate in un locale vicino la chiesa del paese. Indagano i Carabinieri

Limosano_(tetti)Macabra scoperta a Limosano, dove i dipendenti del Comune hanno ritrovato ossa umane, mentre erano intenti a ripulire dalla neve il vecchio magazzino della chiesa. Un cranio e delle ossa i resti rinvenuti dagli operai municipali che hanno subito avvisato il sindaco, Angela Amoroso, che a sua volta ha avvisato i Carabinieri.

Giunti sul posto gli uomini dell’Arma di Sant’Angelo Limosano hanno disposto la chiusura del locale, mentre è previsto per oggi, venerdì 22 gennaio, un ulteriore sopralluogo.

Nell’attesa che venga fatta chiarezza sul macabro ritrovamento, il primo cittadino ipotizza come “i resti umani potrebbero appartenere a qualche monaco”. In numerose chiese del Molise, infatti, sono stati rinvenuti ossari, perché era consuetudine seppellire i defunti vicino ai luoghi di culto. Un’ipotesi questa, che diventa ancora più plausibile calcolando come nei pressi dell’edificio, che risale al XIII secolo, ci fosse un convento di frati.

Lo stesso sindaco Amoroso ha, poi, ricordato come la chiesa sia stata chiusa per diversi anni, per essere riaperta solo la scorsa estate. L’edificio subì, difatti, numerosi danni a seguito del sisma del 2002. Dunque, plausibile sembra anche l’ipotesi che siano stati i lavori di ristrutturazione a far emergere quelle ossa umane.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.