FLASH

Capracotta, amministrazione e studenti insieme per rilanciare il turismo. In un portale web tutta la bellezza dei sentieri

capracotta trekking

Un momento della presentazione del portale turistico avvenuta a Palazzo Vitale

ANDREA VERTOLO

Un sito internet fatto “con sacrificio e passione”, quello realizzato dal Comune di Capracotta in collaborazione con l’Istituto Tecnico “Enrico Fermi” d’Isernia, per informare i visitatori sulle opportunità turistiche e sportive offerte dalla piccola e affascinante località montana. Il paese, che rappresenta uno dei fiori all’occhiello dell’intera regione, è inserito in un contesto naturalistico senza paragoni. Scenari che chiedono con forza di essere valorizzati e conosciuti, non solo in ambito nazionale.

A questo scopo è stato progettato il sito “CapracottaTrekking.com” che offre all’utente tutte le informazioni utili per esplorare le bellezze naturalistiche della zona, sia attraverso il trekking, con la possibilità di percorrere ben 80 chilometri distribuiti su 12 sentieri, sia in mountain bike con percorsi turistici e per professionisti.

Si tratta di un’idea che merita un plauso particolare, in quanto costruita interamente con le risorse della piccola comunità la quale, senza intaccare quelle che sono le risorse economiche regionali destinate al turismo, è riuscita a realizzare un prodotto di alto livello che può rilanciare l’intero settore turistico, non solo di Capracotta, ma dell’intero Molise. Un esempio di promozione territoriale che nulla ha che vedere con l’assoluto silenzio che, invece, avvolge la Regione Molise sul tema della promozione turistica del territorio.

Il progetto, presentato a Palazzo Vitale nella giornata di giovedì 21 gennaio 2016, è stato illustrato dal primo cittadino Antonio Monaco, coadiuvato da Andrea, studente del quinto anno dell’Istituto Fermi, il quale si è distinto nel lavoro di produzione del progetto per il web. “Sono orgoglioso di presentare questo lavoro che per noi di Capracotta significa tanto”, le parole del sindaco del paese altomolisano per spiegare la valenza del progetto. “Grazie alla collaborazione della Guardia Forestale, del CAI, delle associazioni locali e ad un costante lavoro sul territorio,  –  ha proseguito Antonio Monaco – siamo riusciti a mappare diversi sentieri, che saranno catalogati anche nel catasto nazionale del CAI. Il sito internet è paragonabile, per qualità ed efficienza, ai più importanti portali turistici presenti nel Sud Tirol ed è il primo sito dell’alto Molise con queste caratteristiche”.

Sui sentieri proposti Monaco ha poi tenuto a precisare come ci siano “percorsi che si differenziano per difficoltà, per lunghezza e per dislivello. Inoltre, un percorso particolare – ha sottolineato ancora il sindaco – è il sentiero dei sensi, il quale permette di attraversare tutto il giardino della flora appenninica ed è predisposto anche per i diversamente abili. Con questo servizio – ha affermato – siamo certi di aver arricchito il Molise, dotandolo di uno strumento importante per la valorizzazione delle proprie ricchezze naturalistiche”.

Sulle prossime iniziative Monaco ha poi fatto sapere come “l’obiettivo sia quello di coinvolgere i paesi limitrofi per creare una rete di servizi che permetterà di mappare fino a 200 chilometri di percorsi”.

Soddisfazione anche per il Presidente della Regione, Paolo i Laura Frattura il quale ha ringraziato il sindaco di Capracotta per aver scelto Palazzo Vitale come il luogo per la presentazione dell’iniziativa. “Un’amministrazione comunale che valorizza la nostra regione con proprie risorse non può che essere da esempio. Il senso di squadra che si evince da questo lavoro è importante e merita tutta la nostra gratitudine. Valorizzeremo il portale anche attraverso i nostri canali istituzionali, avremo un’attenzione maggiore per quelle che sono le risorse da destinare a questi progetti”, sono state le parole pronunciate dal governatore.

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.