FLASH

Centotrenta giornalisti nella Sala dei Marmi della Provincia di Pescara per un corso di aggiornamento professionale tenuto da quattro colleghi molisani

I relatori del corso di aggiornamento professionale a Pescara: Franz, Cimino, Formato, Crispo, Caterina e Santimone, insieme al presidente abruzzese Pallotta

I relatori del corso di aggiornamento professionale a Pescara: Franz, Cimino, Formato, Crispo, Caterina e Santimone, insieme al presidente abruzzese Pallotta

La Sala Marmi della Provincia di Pescara è stata scenario del corso di aggiornamento per giornalisti sui diritti legati all’informazione, valevole per la formazione professionale continua. Oltre centotrenta i colleghi presenti, la maggior parte dei quali abruzzesi, ma con una nutrita rappresentanza molisana.

Un corso singolare, organizzato dall’Ordine dei Giornalisti dell’Abruzzo, in collaborazione con i consiglieri nazionali dell’Ordine Vincenzo Cimino, Pierluigi Franz e Cosimo Santimone. Singolare sia per le tematiche trattate, di sicura attualità e di vasto interesse, sia per l’esperienza dei relatori, alcuni dei quali, seppur giovani, hanno non solo argomentato con determinazione e professionalità, ma anche per risposto, laddove chiamati in causa dal pubblico, alle domande.

Una bella soddisfazione per il presidente dell’Ordine dei Giornalisti dell’Abruzzo, Stefano Pallotta, che ha raccolta la soddisfazione dei colleghi, per l’ennesimo corso (deontologico) gratuito, dove spunti di riflessione sono emersi dall’approfondimento del direttore di CBlive, Giuseppe Formato, alle prese con una dissertazione sull’intervento del legislatore sull’editoria. D’altro canto, proprio in Abruzzo si sta lavorando a un legge sui contributi all’editoria locale.

Spunti sono venuti fuori anche sul diritto d’autore, dove Cosimo Santimone ha spiegato soffermandosi in particolare sul plagio e su come si possano riprodurre opere altrui, specie nel web, senza incappare in sanzioni.

Curioso è stato anche sapere, grazie al consigliere nazionale Cimino, in veste di membro del Corecom, i gangli della legge 448, le norme sulla rettifica, sulla par condicio, sui sondaggi, che specie in campagna elettorale vedono aziende e giornalisti vivere momenti di tensione per via di norme severe e sanzioni sia civilistiche, che penalistiche e ordinistiche.

La platea di giornalisti presenti a Pescara

La platea di giornalisti presenti a Pescara

Lezione sul giornalismo che cambia, con una tecnologia del suono che avanza, ripetitore, onde sonore, piano delle frequenze sono venute fuori grazie all’intervento del fisico Eugenio Crispo e il giornalismo del futuro, con la agognata e sperata pensione dal consigliere Franz, il quale ha trattato la questione Inpgi.

Ad aprire la mattinata, il risarcimento del danno, con il giornalista e avvocato Gaetano Caterina che si è soffermato su casi concreti, dando la possibilità di aiutare i giornalisti alle prese, a volte, con notizie di agenzia o fonti anche di Polizia giudiziaria, non sempre attendibili.

Una mattinata davvero interessante per gli oltre 130 giornalisti presenti e per l’Ordine regionale abruzzese, entusiasta per l’iniziativa con la presenza, tra i relatori, di ben quattro giornalisti molisani.

Un momento del corso di Pescara

Un momento del corso di Pescara

    E. Cris.    

 

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.