FLASH

La ‘Pasquetta’ di Santa Croce di Magliano diventa itinerante: dopo il successo a Termoli, il 4 gennaio approda a Campobasso

12400959_10207491570714999_2228393259861443159_n

A Termoli la Paquetta itinerante di Santa Croce di Magliano

@portaunamicoallapasquetta è l’hashtag scelto dalla Pro Loco “Quattro Torri” e dal Comune di Santa Croce di Magliano per promuovere la “Pasquetta”, canto tradizionale che s’intona la sera del 5 gennaio di ogni anno. Un gruppo di amici gira per le strade della cittadina, cantando e ballando al suono di fisarmoniche, chitarre, bufù e strumenti arrangiati.

La consuetudine vuole che essi siano ricompensati con un dono, generalmente prodotti tipici locali.

Si narra che a importare questa usanza fu un abitante di Serracapriola negli anni ’20 del ventesimo secolo. Dal 2001, su iniziativa della Pro Loco “Quattro Torri”, la festa fu rilanciata con il “Pasquettone”, raduno collettivo dei gruppi in Piazza Crapsi. Ad oggi, la “Pasquetta” è un appuntamento immancabile nella cultura popolare santacrocese.

La Pro Loco “Quattro Torri” e l’amministrazione comunale, quest’anno, hanno promosso un’iniziativa di marketing territoriale con la “Pasquetta tour” e, dopo il grande successo riscosso a Termoli, lunedì 4 gennaio 2016, dalle ore 18, sarà la volta di Campobasso. Insieme alla Pro Loco “Quattro Torri” e al sindaco Donato D’Ambrosio, nel capoluogo di regione ci saranno le associazioni di territorio del comune santacrocese.

“Intoniamo – le parole del primo cittadino di Santa Croce di Magliano, Donato D’Ambrosio il nostro canto nei centri del Molise, portando a conoscenza dei territori molisani le nostre tradizioni, principalmente quella della “Pasquetta”, ma anche la “quarantana”, la benedizione degli animali l’ultimo sabato di aprile e i carri di Sant’Antonio di Padova. Già a Termoli l’iniziativa ha riscosso un grande seguito. A Campobasso saremo su Corso Vittorio Emanuale e tra le strade del centro storico”.

Oltre all’appuntamento con la cittadinanza campobassana, ci sarà anche un momento di incontro tra l’amministrazione del capoluogo e quella di Santa Croce di Magliano, tra i due sindaci Antonio Battista e Donato D’Ambrosio e l’assessore Salvatore Colagiovanni con la consegna di alcuni testi sulla storia e le tradizioni santacrocesi.

“Abbiamo fortemente voluto questa iniziativa sul nostro territorio – il pensiero dell’assessore alle Attività Produttive, Salvatore Colagiovanniperché siamo convinti che, tra le azioni per lo sviluppo del Molise, c’è anche quella di rilanciare all’esterno la storia dei nostri territori e delle nostre comunità e le relative tradizioni. Sarà un momento di apertura per la città di Campobasso e ne approfitto per invitare i campobassani a questo importante appuntamento di integrazione territoriale, che porterà nel capoluogo molisano centinaia di abitanti di Santa Croce di Magliano, entusiasti di mettere in evidenza le tradizioni sulle quali si fonda la loro comunità”.

 

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.