FLASH

Spavento a Largo San Leonardo, l’esplosione di un petardo manda in frantumi i vetri e l’intonaco di un’abitazione del centro storico di Campobasso

L'abitazione danneggiata a Largo San Leonardo dall'esplosione di un petardo

L’abitazione danneggiata a Largo San Leonardo dall’esplosione di un petardo

L’appello bipartisan arrivato da Palazzo San Giorgio all’immediata vigilia della notte di Capodanno di evitare l’utilizzo di botti e fuochi pirotecnici per l’incolumità dei cittadini e degli amici a quattro zampe è rimasto, in parte, inascoltato. Già prima dello scoccare della mezzanotte, a Campobasso si sono iniziati a sentire i primi botti, con i fuochi che hanno preso il sopravvento con l’arrivo del 2016.

Nel centro storico, a Largo San Leonardo, si è sfiorata la tragedia e il nuovo anno è stato festeggiato con tanto spavento e qualche danno. Dopo la segnalazione di domenica 27 dicembre da parte di alcuni dei nostri lettori, che avevano denunciato il danneggiamento di Gesù Bambino della capanna del presepe della Chiesa di San Leonardo, anche questa mattina, venerdì 1° gennaio 2016, i nostri lettori ci hanno segnalato uno spiacevole episodio.

L’esplosione di un petardo particolarmente carico di esplosivo, infatti, ha frantumato i vetri e l’intonaco della facciata di un’abitazione. La rumorosa esplosione, seguita dal boato di quanto danneggiato, ha portato in strada i residenti, amareggiati per i continui atti di vandalismo che si registrano in questa zona, cuore del capoluogo di regione.

Sul posto per le operazioni di rito, si sono recati i Vigili del Fuoco e gli agenti della Polizia Municipale.

Il 2016 dovrebbe essere l’anno buono per la videosorveglianza, miglior deterrente per gli atti di vandalismo, e, come ha già affermato il sindaco Battista per il divieto di esplodere i botti di Capodanno. Se quest’anno l’amministrazione si è mossa con un appello, affidandosi al buonsenso dei cittadini, per le prossime festività dovrebbe concretizzarsi l’ordinanza di divieto di utilizzo dei fuochi pirotecnici.

giusform

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 0001 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.