FLASH

Sanità, la Conferenza delle Regioni conferma l’impegno di solidarietà al Molise: 30 milioni di euro a scalare fino al 2018

sanitàVia libera al riparto del fondo sanitario che ha visto confermare per il Molise, in sede di  Conferenza delle Regioni, l’impegno di solidarietà per un massimo di 30 milioni di euro, a scalare fino al 2018. A renderlo noto il presidente della Regione, Paolo di Laura Frattura.

“Siamo grati alle altre Regioni per la solidarietà confermata”, così il governatore al termine dei lavori della Conferenza.

“Riconosciamo – ha proseguito Frattura –  il peso di questa decisione in un momento in cui per tutte le Regioni ci sono tagli, l’impegno espresso a favore della sanità del Molise assume un valore ancora maggiore”.

“Lo intendiamo – conclude il numero uno del Molise –, come un segnale di vicinanza e sensibilità, un ulteriore riconoscimento al lavoro di squadra che stiamo portando avanti per il risanamento del nostro servizio sanitario regionale”.

Si tratta di un impegno a favore della piccola regione, che arriva a un giorno di distanza dal tavolo tecnico interminesteriale da dove il Molise non è stato bacchettato per l’ennesima volta. Anzi, a conclusione dell’incontro è emerso come la via intrapresa dalla Regione Molise circa il risanamento del debito sanitario sembra essere sulla buona strada.

Il tavolo tecnico, in riunione a Roma per la valutazione degli adempimenti previsti dal piano di rientro dal disavanzo sanitario del Molise, si è concluso, infatti, con un aggiornamento.

I prossimi passaggi da compiere rigurdano ora l’approvazione dei piani operativi straordinari, propedeutici alla stipula dell’accordo per il piano di rientro tra Stato e Regione, la cui definizione dovrà essere presentata entro il prossimo 15 dicembre sempre alla Conferenza delle Regioni.

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.