FLASH

‘La Giornata del Merito’ per guardare al futuro: studenti del “Pilla” a lezione dagli imprenditori Ferro e Colavita. Studio, passione, impegno e continuità le basi per un progetto di successo

IMG-20151121-WA0026

Un momento dell’incontro

CRISTINA SALVATORE

‘La Giornata del Merito – Guardiamo al Futuro’ promossa dall’Istituto Pilla di Campobasso in collaborazione con il Lions Club si è tenuta al Circolo Sannitico di Campobasso.

L’evento è stato condotto dalla giornalista Pina Petta che ha intervistato due dei più conosciuti imprenditori molisani nel campo agroalimentare, Enrico Colavita e Rossella Ferro, ai quali è stato consegnato un riconoscimento per i successi raggiunti in anni di brillante carriera, successi che hanno permesso di far conoscere le eccellenze gastronomiche molisane in tutto il mondo, esportando in oltre 75 Paesi.

Presente all’evento anche il sindaco di Campobasso, Antonio Battista, il quale si è congratulato con gli imprenditori Colavita e Ferro. “Quando questi successi vengono raggiunti – le parole del primo cittadino – il merito è sempre del lavoro di squadra ed è importante riconoscere la brillante capacità manageriale che può servire come esempio per le generazioni future”.

Intervistata dalla giornalista Petta, Rossella Ferro, direttore marketing del pastificio ‘La Molisana’, recentemente premiata come miglior packaging nell’ambito degli Anuga Awards 2015 a Colonia in Germania, ai ragazzi dell’Istituto “Pilla” presenti in sala, ha parlato del successo della filiera integrata del noto pastificio del capoluogo.

“Da un punto di vista industriale – le parole della Ferro – l’aver realizzato una filiera integrata ci ha consentito di poter proporre al mercato un business model quasi unico. Poter controllare l’intera filiera dalla selezione del grano, allo stoccaggio fino al processo ultimo di pastificazione ci ha permesso di raggiungere delle sinergie e un’economia di scala in grado di ottimizzare i costi eha concluso l’imprenditrice – di poter offrire al consumatore un prodotto qualitativo costante nel tempo”.

Un altro aspetto fondamentale per l’imprenditore Franco Colavita, artefice di un successo ormai consolidato e pluriennale nel campo agroalimentare internazionale, è il valore della famiglia.

“La mia famiglia – ha sottolineato Colavita – è stata determinante affinché la nostra azienda potesse raggiungere questo successo in termini di esportazione del prodotto e di qualità dello stesso. Senza continuità non esiste sviluppo. Se non c’è famiglia non ci sono nuove generazioni che possano portare avanti la staffetta. Insieme si raggiunge il successo e lo si porta avanti.”

La passione, lo studio, l’impegno e la continuità sono i valori alla base della costruzione di un progetto di successo. Il Molise ha bisogno di questi esempi per poter progettare un futuro fatto di opportunità lavorative e di passione per la propria terra.

Esempi di tenacia e determinazione, ma anche di continuo lavoro, con i quali vengono spesso a contatto gli allievi del Pilla, i quali in simili occasioni hanno l’opportunità di riflettere su come un lavoro svolto con accortezza e trasparenza può permettere di poter esportare i beni che la regione è in grado di offrire in tutto il mondo.

A chiusura dell’evento è seguita la presentazione del libro di Padre Gennaro Cicchese, dal titolo ‘Macchine e futuro, una sfida dell’uomo’.

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.