FLASH

L’avvocato molisano Giacomo Papa vince un altro ricorso elettorale in Campania: dopo aver rimandato alle urne il comune di Sant’Agata dei Goti, si ripete con Telese Terme

L'avvocato Giacomo Papa

L’avvocato Giacomo Papa

GIULIANA IANNETTA

Nuovo successo legale in materia amministrativa per lo studio “Giallonardi – Papa”. Ancora un comune della provincia di Benevento, dopo Sant’Agata dei Goti, si ritrova a dover tornare alle elezioni per effetto di un ricorso proposto dal legale molisano. Questa volta a vedersi annullare gli esiti elettorali è stato il comune di Telese Terme, centro di ottomila abitanti.

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania, infatti, ha accolto il ricorso depositato lo scorso 16 luglio dall’avvocato Giacomo Papa, annullando le consultazioni elettorali del 31 maggio 2015, vinte dalla lista “Vince Telese”, guidata dal sindaco Pasquale Carofano.

I giudici amministrativi, dunque, hanno disposto l’integrale ripetizione delle elezioni comunali, infliggendo un duro colpo a tutti i neo-eletti.

Il legale molisano, che ha ricevuto l’incarico da diversi candidati, eletti e non, a conclusione delle scorse elezioni, ha evidenziato la presenza di gravi irregolarità nello svolgimento delle operazioni elettorali. In particolare, una palese discordanza tra il numero di schede scrutinate e i votanti effettivi, nonché, in alcune sezioni, l’assenza di indicazione nel verbale sezionale del numero delle schede autenticate ma non utilizzate.

I giudici amministrativi, dunque, accogliendo il ricorso principale, hanno ben motivato la propria decisione, evidenziando che la perfetta corrispondenza tra schede scrutinate e votanti sia “chiaramente rivolta ad evitare che nel corso delle operazioni elettorali (e particolarmente durante lo spoglio) possano verificarsi fraudolente sostituzioni di schede. La sua violazione non rappresenta, quindi, una mera anomalia formale, ma configura un’ipotesi di irregolarità sostanziale invalidante, in quanto impedisce di accertare, anche attraverso l’eventuale istruttoria, la regolarità delle operazioni di voto ed il rispetto della volontà espressa dal corpo elettorale”.

Il team molisano, quindi, incassa un altro importante successo in materia elettorale, mentre è ancora in attesa della decisione dei giudici amministrativi sulle sorti del governo regionale campano.

“Siamo molto soddisfatti per il risultato raggiunto – ha spiegato l’avvocato Giacomo Papa nonché per la piena condivisione delle nostre difese da parte del TAR Campania. Le incongruenze e irregolarità procedimentali emerse erano sicuramente tali da minare la certezza del corretto svolgimento delle operazioni di voto e di scrutinio e, quindi, la genuinità stessa dell’esito della competizione elettorale. La trasparenza dell’iter di voto e, dunque, in sintesi, l’affidabilità stessa del risultato devono essere considerati come attività dovute ai cittadini, che, quindi, hanno il diritto di essere rappresentati dai soli candidati eletti nel pieno rispetto di tutte le regole del gioco”.

 

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.