FLASH

La Via Matris torna accessibile. Con la cerimonia di inaugurazione e la benedizione dell’arcivescovo Bregantini il percorso alle pendici della Collina Monforte restiuito alla città

SAM_1688

L’arcivescovo Bregantini e il sindaco Battista

Torna accessibile la Via Matris, alle pendici del Collina Monforte. Questa mattina, sabato 14 novembre, la cerimonia di nuova inaugurazione e benedizione, alla quale hanno preso parte gli esponenti di Palazzo San Giorgio capeggiati dal sindaco Antonio Battista, il senatore del Pd, Roberto Ruta il Rettore Unimol, Gianmaria Palmieri, l’arcivescovo Giancarlo Bregantini e il parroco dei Santissimi Giorgio e Leonardo, don Luigi Di Nardo.

Ad occuparsi della gestione, così come avviene già per il Castello Monforte, la cooperativa sociale Laboratorio Aperto, rappresentata da Patrizia Russo, che ha sottolineato come dopo la messa in sicurezza da parte dell’amministrazione, la cooperativa si sia occupata della nuova cartellonistica e sarà protagonista della valorizzazione di una zona simbolo alla città, tornata fruibile dopo ben due anni dalla chiusura.

“La Via Matris dopo un lungo periodo di chiusura e di abbandono è stata restituita a Campobasso e ai suoi cittadini – questo è il messaggio lanciato dall’amministrazione del capoluogo di regione e dalla Curia arcivescovile – per attraversarla e custodirla, gustandone la bellezza della natura – florida vegetazione – che la circonda, la monumentale ricchezza spirituale e lo storico percorso che conduce al Santuario mariano cittadino, Santa Maria del Monte”.

fab.abb.

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.