FLASH

Area di crisi complessa, si insedia il tavolo permanente. Istituzioni, sindacati e parti sociali a confronto sulle scelte programmatiche. Frattura: “Insieme per il futuro del Molise”

Differenziamolisempre Frattura - FacciollaArea di crisi complessa, si è insediato questa sera il tavolo permanente. La prima riunione, in programma a partire dalle 19 di oggi, martedì 10 novembre, si tiene a Palazzo Vitale con il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, il vicepresidente Michele Petraroia, gli assessori regionali, Vittorino Facciolla e Pierpaolo Nagni, le parti economiche e sociali e gli enti locali. Presenti anche Assindustria Molise, Confederazione dell’artigianato e della piccola e media impresa Cna, Coldiretti, Confcommercio, le organizzazioni sindacali di Cgil, Cisl e Uil Molise, Anci Molise e i sindaci dei principali Comuni del polo produttivo allargato, Campochiaro, Bojano, Pettoranello del Molise, Pozzilli e Venafro.

Il tavolo permanente, istituito con delibera di giunta, numero 513 del 2015, lo scorso fine settembre, sarà sede operativa dove individuare, di concerto istituzioni, sindacato e le altre forze sociali presenti (industria, agricoltura, artigianato e commercio), scelte programmatiche a beneficio dell’intera collettività regionale e definire una strategia unitaria che garantisca in maniera certa la ripresa sociale ed economica e l’aumento dei livelli occupazionali.

Alle riunioni di volta in volta in calendario prenderanno parte gli assessori regionali competenti rispetto ai temi di confronto all’ordine del giorno. Sempre in relazione alle tematiche affrontate, la composizione della stessa task force potrà essere integrata da ulteriori rappresentanti istituzionali e sociali.

“Come è stato comune e condiviso fin dal primo momento l’impegno per il riconoscimento dell’area di crisi complessa accordato dal Governo con il decreto del ministro dello sviluppo economico il 7 agosto, così di nuovo adesso tutti insieme gli attori principali, enti locali, partenariato socio-economico e regione, per la costruzione delle opportunità che agli strumenti e alle agevolazioni dell’area di crisi vogliamo far conseguire”, dichiara Paolo di Laura Frattura.

“L’istituzione del tavolo permanente – prosegue il presidente –, risponde alla volontà di concorrere, con una visione finale comune, alla definizione di politiche condivise tese a favorire interventi di valorizzazione e sviluppo del territorio, attraverso un dialogo e un confronto continui. Non è un caso che abbiamo pensato a una presenza ogni volta diversa e più ricca a seconda delle istanze da trattare: apriamo il tavolo della partecipazione”.

“Abbiamo di fronte una grande occasione con il nuovo corso che alle tre filiere principali del nostro tessuto produttivo, agroalimentare tessile e automotive, possiamo assicurare”. Da Frattura, dunque, “un grazie pieno al mondo del nostro partenariato pronto anche stavolta a collaborare per il futuro dei cittadini e delle imprese del Molise”.

“All’area di crisi affianchiamo la nuova programmazione comunitaria 2014-2020. Una nuova stagione è possibile e questa sera diamo l’avvio ufficiale”, conclude poi il presidente della Regione.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.