FLASH

Legge di Stabilità, le proposte di Ruta per giovani e Meridione: esonero contributivo per le assunzioni, investimenti e detraibilità della spesa per arredare la prima casa

La conferenza stampa del senatore Roberto Ruta

La conferenza stampa del senatore Roberto Ruta

ANDREA VERTOLO

“Buona la Legge di Stabilità, ma servono più investimenti e maggiori risorse per il Mezzogiorno”. Così il senatore Roberto Ruta ha esordito nella conferenza stampa, tenutasi nella sede regionale del Partito Democratico nella mattinata di oggi, lunedi 9 novembre 2015, nel corso della quale ha indicato gli emendamenti proposti per migliorare il testo di legge.

Il senatore molisano ha elencato le proposte che ha inserito durante la riunione congiunta tra Camera e Senato con la presenza del premier Matteo Renzi. Da questo incontro, Ruta afferma di esserne uscito ottimista su molti dei punti indicati per migliorare la Legge di Stabilità, prima della sua approvazione.

Sulla situazione lavorativa che si afferma nel Meridione, da Roma in giù, e sull’altissimo tasso di disoccupazione, il senatore sottolinea:  “Tre sono le misure che ho illustrato in quella occasione. Innanzitutto l’introduzione dell’esonero contributivo per le nuove assunzioni. Tale esonero deve essere pari al 100% per le imprese del Sud e dovranno essere previste da qui ai prossimi tre anni. Questa – ha proseguito il senatore  è una misura necessaria per far ripartire il Mezzogiorno che, negli ultimi anni, sta registrando livelli di crescita vicini allo zero. Per arginare l’insostenibile dato sulla disoccupazione nel meridione. C’è bisogno anche di un altro intervento. La mia proposta vede l’affermazione del credito d’imposta. Le aziende che operano in queste regioni, infatti, dovranno essere incentivate nell’acquisto di nuove attrezzature”.

La terza misura necessaria per il rilancio dell’economia nel mezzogiorno è incentrata tutta sugli investimenti.

“Nel Sole 24 Ore – ha spiegato Ruta si è evidenziato come gli investimenti fatti al sud siano di gran lunga inferiori a quelli che si stanno realizzando nel nord del Paese. Bisogna dunque intervenire non solo su materie particolari e determinate, come ad esempio è stato fatto con l’Ilva di Taranto, ma predisporre un piano strategico di rilancio che investa tutto il territorio meridionale”.

Per queste misure servono risorse adeguate che Ruta afferma di aver individuato nell’ambito della fatturazione, attuando il modello di controllo fiscale portoghese. “Il controllo che avviene in Portogallo – ha sottolineato Ruta – riguarda prevalentemente un controllo sull’Iva e può portare ad un recupero di ben 5 miliardi di euro, attraverso i quali davvero si può ragionare in termini di sviluppo attraverso seri investimenti sul territorio”.

Tra gli emendamenti sono da evidenziare anche l’introduzione di risorse aggiuntive per la sanità, oltre a misure precise per far rientrare nella settima salvaguardia gli esodati esclusi.

Inoltre, il senatore ritiene quasi certa l’approvazione dell’emendamento che prevede l’estensione della detraibilità del 50% delle spese per acquisti di mobili, prevista per le giovani coppie per arredare la prima casa di proprietà, o anche per coppie che hanno deciso di vivere in affitto. Importante anche l’emendamento che prevede il ripristino del limite per il contante a mille euro.

In chiusura della conferenza, Ruta si è sottratto alle domande dei giornalisti presenti, riguardanti le ultime affermazioni dei suoi colleghi di partito, in particolare della segretaria del Pd, Micaela Fanelli, e dell’onorevole Danilo Leva, che in questi giorni, soprattutto sui social network, non sembrano vivere serenamente le divergenze di vedute sull’operato politico del presidente della Regione, Paolo di Laura Frattura.

“Una volta concluso l’iter di approvazione della Legge di Stabilità – ha concluso il senatore mi esprimerò pubblicamente sulle vicende interne al Partito Democratico. In ogni caso so distinguere il rapporto che bisogna avere a livello istituzionale con la Regione e le dinamiche interne al partito”.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.