FLASH

Lettere dal fronte per non dimenticare la Grande Guerra: in mostra a Toro le missive di Giuseppe Serpone

PP13BenePaceLa Grande Guerra in Molise riletta attraverso le parole di un giovane contadino molisano partito per il fronte a soli 21 anni e mai più tornato a casa.

Da sabato 7 novembre, fino al prossimo 15 novembre, sarà possibile ripercorrere i principali fatti storici di quel terribile conflitto attraverso le lettere scritte da Giuseppe Serpone dal fronte, grazie alla mostra allestita al B&B Cola Fasciano di Toro.

Curatrice dell’evento Anna Falcone, pronipote dell’autore degli scritti che, così come raccontato in un’intervista a CBlive, per caso un giorno si ritrova in mano un plico di circa 150 tra lettere e cartoline e, dopo averle lette una ad una decide di ricostruire la vita del suo consanguineo, che in guerra morì giovanissimo. Dal volume ‘Un soldato contadino – lettere dal fronte 1915/1917’, nascerà poi una piecè teatrale messa in scena al Savoia dalla Compagnia Stabile del Molise lo scorso mese di febbraio, e promossa dalla Fondazione Molise Cultura in occasione del centenario dell’entrata dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale.

Oggi ancora un evento per non dimenticare chi, agli inizi del secolo scorso, sacrificò la propria vita in nome della Patria. Con tale iniziativa, promossa dal Comune di Toro e che rientra in un più ampio progetto legato alla ‘memoria storica del territorio’ tutti avranno, infatti, l’opportunità di leggere nell’esperienza di soldato di Giuseppe Serpone, dei momenti di vita militare e delle terribili condizioni in cui vivevano ed affrontavano la guerra le nostre truppe.

“L’idea della mostra – le parole di Anna Falcone – nasce nell’ottica di continuare con le mie attività di tutela e divulgazione della memoria storica del territorio. In queste lettere la Prima Guerra mondiale non viene narrata attraverso azioni militari, bensì attraverso le paure di un giovane 23enne al fronte, dei suoi dolci sentimenti per la moglie i genitori, della nostalgia per il suo paese”.

Numerose anche le prossime iniziative in programma che rientrano sempre nel medesimo progetto finalizzato alla tutela della memoria storica del territorio.

fab.abb

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.