FLASH

Minaccia ed estorce soldi al padre, in carcere trentunenne di Campobasso. Decisiva la denuncia del genitore

L'ingresso della casa circondariale di Campobasso

L’ingresso della casa circondariale di Campobasso

È stato arrestato un trentunenne di Campobasso, F.A. le sue iniziali, tossicodipendente, responsabile di maltrattamenti in famiglia, lesioni ed estorsione continuata ai danni del padre, dal quale avrebbe preteso, in maniera continuativa, somme di denaro di venti, trenta e cinquanta euro, con molta probabilità, per acquistare la droga.

Decisiva la denuncia del padre del ragazzo, pur consapevole che per il figlio si sarebbero aperte le porte del carcere.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Campobasso, Maria Rosaria Rinaldi, su richiesta del pubblico ministero Rossana Venditti.

Le indagini sono state condotte dalla Squadra Mobile del capoluogo di regione, che già in una precedente occasione aveva eseguito nei confronti del trentunenne un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare, con conseguente divieto di dimora a Campobasso. Entrambe le prescrizioni erano state più volte violate.

Gli agenti hanno potuto accertare, grazie anche alla testimonianza di altri parenti, la costanza dei maltrattamenti e la continua richiesta di denaro, attraverso la violenza e la minaccia, situazioni che hanno fatto connotare il ben più grave reato dell’estorsione.

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.