FLASH

Cappellacci verso l’esonero? La dirigenza del Campobasso chiusa in camera di consiglio. L’alternativa: una soluzione tampone, senza escludere la pista che conduce a Massimiliano Favo

L'allenatore Cappellacci prima della partenza per Castelfidardo

L’allenatore Cappellacci

Sarebbe in corso dal pomeriggio odierno, lunedì 2 novembre 2015, una riunione tra i dirigenti del Campobasso. All’ordine del giorno, la situazione del club e, soprattutto, del suo allenatore Roberto Cappellacci.

Tutto farebbe presagire a un esonero per il tecnico abruzzese, il cui ruolino di marcia parla di tredici punti in dieci gare giocate, frutto delle quattro vittorie contro la Recanatese, Jesina, Fermana e Agnonese, il pareggio di Scoppito contro l’Amiternina e le ben cinque sconfitte per mano della Sambenedettese, del Chieti, del San Nicolò e, l’ultima in ordine temporale, del Castelfidardo.

Tredici i gol fatti, quattordici quelli subiti.

I lupi hanno perso metà delle partite giocate e sono stati estromessi dalla Coppa Italia, perdendo ai calci di rigore.

Si attendono sviluppi per conoscere la situazione. Non è esclusa una soluzione tampone fino a dicembre, in vista del mercato quando è probabile ci sarà una rivoluzione tecnica della squadra rossoblù, presentata come una corazzata ma rivelatasi un gruppo senza equilibrio.

Non è da escludere, comunque, la scelta di un trainer che ha già allenato in serie D e in Molise: si tratta dell’ex Atletico Trivento, Taranto, Maceratese e Ancona, Massimiliano Favo.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.