FLASH

Lite familiare a Fontana Vecchia, aggrediti i carabinieri intervenuti per sedare la rissa. Arrestati tre uomini con precedenti penali e denunciato un minorenne

La Caserma 'Testa' di Campobasso

La Caserma ‘Testa’ di Campobasso

Tre arresti ai domiciliari (C.G., C.D. e M.A., tutti con precedenti penali), per la cui convalida dei fermi occorrerà aspettare domani, giovedì 1° ottobre 2015, e una denuncia a piede libero per un minorenne: è stato l’epilogo di una aggressione subita dalle forze dell’ordine nel pomeriggio di ieri, martedì 29 settembre, a Fontana Vecchia a Campobasso.

Oltraggio, resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale sono i reati che si contestano alle quattro persone.

I Carabinieri, due dei quali hanno riportato lesioni ed escoriazioni multiple, sono stati aggrediti dai quattro uomini dopo essere intervenuti al fine di sedare una lite familiare in strada.

C.G., uno dei protagonisti della brutta vicenda, è stato il primo, secondo quanto riporta la nota ufficiale del Comando dell’Arma, a scagliarsi fisicamente e verbalmente con minacce gravi contro i carabinieri intervenuti per sedare la rissa. A difendere l’uomo i figli, C.D. e il minorenne, i quali hanno provato a liberare il padre dalla presa dei militari. M.A., quarto uomo inseritosi nella mischia, dopo aver colpito al viso uno dei carabinieri, ha liberato uno dei tre fermati.

Sul posto sono arrivati anche i rinforzi: un’altra pattuglia dei Carabinieri di Campobasso, ma anche la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza, il cui arrivo a sirene spiegate ha permesso che la situazione si normalizzasse con la folla ritiratasi nelle proprie abitazioni.

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.