FLASH

Alternanza scuola-lavoro, 15 studenti baresi per un mese a Campobasso. La Fondazione Italiana Sommelier Molise presenta i lavori conclusivi del progetto

oro rossoUn mese a Campobasso e domani, venerdì 25 settembre 2015, il momento conclusivo dello stage con il convegno, che si terrà dalle 17,30, dal tema ‘Oro rosso: il vino tra arte, cultura ed economia”. Sarà un’occasione per presentare i lavori del progetto di alternanza scuola-lavoro, che ha coinvolto una scuola pugliese in terra molisana.

Quindici studenti dell’Istituto Tecnico Statale Economico e Tecnologico ‘Padre A.M. Tannoia’ di Corato con sede anche a Ruvo di Puglia, comuni della provincia di Bari, che si sono diplomati lo scorso mese di luglio, infatti, hanno trascorso un mese nel capoluogo molisano, dove hanno avuto modo di vivere in prima persona una esperienza importante nell’ambito delle attività dell’alternanza scuola-lavoro.

I quindici ragazzi, che hanno vissuto l’esperienza molisana, sono i ‘Cercatori d’Oro’, selezionati nell’ambito di un progetto finanziato dalla Regione Puglia e cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo, grazie al quale gli studenti pugliesi hanno rafforzato e migliorato le competenze aziendali con la metodologia dell’apprendimento attivo attraverso la mobilità transnazionale e interregionale.

Enorme la soddisfazione del Dirigente Scolastico, Professor Giovanni De Nicolo, e dei tutor, i docenti Lucia Leuci Rosa Mastromauro e Anna Tucci, per essere riusciti a dare seguito con un progetto di così grande valenza al percorso scolastico, terminato appena due mesi fa dai propri studenti.

I ragazzi hanno svolto 160 ore di attività aziendali, che sono state pianificate e programmate dai tutor, Dora Formato e Gabriele Di Blasio, rispettivamente, presidente e vice della sezione molisana della Fondazione Italiana Sommelier Molise, e da Silvano Alicino e Francesco Rosito della ‘Fis Terre di Federico Puglia’.

Gli studenti hanno svolto le 160 ore in tre cantine vitivinicole di eccellenza del Molise: Angelo d’Uva, Tenimenti Grieco, Camillo Cieri, coordinate da Fondazione Italiana Sommelier Molise, stando a stretto contatto con i responsabili dell’area produzione, commerciale, marketing e soprattutto della strategica area estero. Hanno sperimentato, inoltre, le conoscenze linguistiche, di economia aziendale e di informatica acquisite durante il percorso di studi.

A conclusione dei lavori, seguirà una degustazione di vini molisani.

 

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 3269 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.