FLASH

San Giuliano di Puglia, 17 milioni di euro per una galleria mai terminata: i 25 nomi segnalati dalla Guardia di Finanza alla Corte dei Conti

guardia di finanza25 le persone segnalate dalla Guardia di Finanza di Campobasso alla Corte dei Conti nell’ambito dell’inchiesta sulla realizzazione della galleria nei pressi di San Giuliano di Puglia, per la quale è stato stimato un presunto danno erariale di 17 milioni di euro, per un’opera mai consegnata. Tra questi spiccano i nomi dell’ex governatore Michele Iorio e gli ex assessori regionali della Giunta di centrodestra Nicola Cavaliere, Angiolina Fusco Perrella, Franco Giorgio Marinelli, Salvatore Muccilli, Nicola Passarelli, Luigi Velardi e Gianfranco Vitagliano. La prima udienza del processo ci sarà domani, giovedì 24 settembre.

Secondo gli inquirenti si sarebbe trattato di una gestione poco lecita dell’appalto inserito nell’ampio progetto della Circumlacuale che avrebbe dovuto interessare anche le zone interne delle vicine Campania e Puglia. Attualmente, infatti, dopo quasi quattordici anni dall’aggiudicazione dell’appalto, non solo l’opera non è terminata, ma il cantiere è totalmente abbandonato, tanto da rappresentare anche un pericolo.

Coinvolti nello scandalo pure Giuseppe Abbamondi, progettista e direttore dei lavori, il sindaco di San Giuliano di Puglia e responsabile dello Sportello unico per l’edilizia, Luigi Barbieri, Enzo Di Grezia, nella veste di presidente della commissione di collaudo tecnico-amministrativo in corso d’opera e di commissario straordinario della Comunità Montana di Riccia.

Presenti anche i nomi di Antonio Francioni, all’epoca direttore generale della Regione, Giorgio Marone, nella veste di collaudatore sismico in corso d’opera e componente della commissione di collaudo tecnico-amministrativo in corso d’opera, Giuseppe Giarrusso, Giuseppe Campolieti e Mario Giuseppe Martino, tutti in qualità di ex commissari della Comunità Montana di Riccia, Donato Carlea come commissario straordinario, Claudio Falcione come responsabile unico del procedimento, Mario Consiglio nella veste di responsabile unico del procedimento, Nicola Cefaratti e Matteo Iacovelli entrambi nella qualità di supporto al Rup, Giovanni Lapenna responsabile dello sportello Unico per l’ edilizia del Comune di San Giuliano di Puglia, Giuseppe Di Donato rappresentante legale della Gsd costruzioni, Rosanna Renzi responsabile dell’ufficio Deposito progetti, violazioni e repressioni, coordinamento e pareri in seno al servizio tecnico per le costruzioni in zona sismica di Campobasso della Regione Molise e Nicola Selvaggio componente della commissione di collaudo tecnico-amministrativo in corso d’opera.

 

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.