FLASH

La Sambenedettese espugna Campobasso: decide un gol di Sabatino all’80’. I marchigiani hanno colpito tre pali, Gattari espulso al 34′. Ko l’Agnonese, Isernia corsara

I tifosi del Campobasso presenti in Curva Nord nella gara contro la Sambenedettese

I tifosi del Campobasso presenti in Curva Nord nella gara contro la Sambenedettese

CAMPOBASSO – SAMBENEDETTESE 0-1

Campobasso: Capuano, Santangeli (76′ Cianci), Raho, Censori, Gattari, Di Pasquale, Boldrini, Valentini, Bucchi (67′ Dimas), Todino (46′ Fusaro), Alessandro. A disp. Grillo, Lenoci, Cianci, Lucchese, Bontà, Aquino. All.Cappellacci.

Sambenedettese: Cosimi, Montesi, Flavioni, Barone, Salvatore, Lomasto, Titone (81′ Mattia), Sabatino, Bonvissuto (76′ Sorrentino), Perna (76′ Palumbo), Pezzotti. A disp. Reali, Conson, Prandelli, Gori, Vallocchia, Casavecchia. All. Beoni.

Reti: 80′ Sabatino

Ammoniti: Barone, Montesi, Flavioni.

Espulso: al 34′ Gattari per una testata a gioco lontano; al 50′ Flavioni per doppia ammonizione.

Arbitro: Meraviglia della sezione di Pistoia (Fontemurato di Roma 2 – Carnevale di Frosinone)

ALESSANDRA POTENA

La Sambenedettese espugna il campo di Campobasso, come già successe lo scorse mese di aprile. Questa sconfitta, però, fa male perché ridimensiona i lupi e conduce alla prima contestazione stagionale. Un gruppo di tifosi, a fine gara, infatti, aspetta l’allenatore Cappellacci davanti la tribuna. Nasce un acceso diverbio. I supporter pretendono maggiore impegno.

Si vede subito la Samb: dopo tre giri di lancette Perna imbecca l’accorrente Lomasto, che incorna senza imprimere al pallone la giusta forza. Capuano blocca facilmente. I lupi si vedono al 5’ con una conclusione di Todino dai venticinque metri, blocca senza problemi Cosimi.

Occasionissima per il Campobasso al minuto 7: Todino, dalla corsia mancina, si libera di un avversario e lascia partire una parabola per la testa di Bucchi, che non trova la via della rete. Palla di pochissimo a lato.

Rispondono immediatamente i marchigiani (8’) con un’azione furibonda nell’area di rigore molisana. Sulla prima conclusione di Titone respinge Capuano, ci prova l’accorrente Bonvissuto, che sulla strada verso il gol trova Gattari, che salva a porta vuota.

Buon momento per il Campobasso tra l’11’ e il quarto d’ora: nella prima circostanza Todino percorre venti metri palla al piede, prima di far partire un traversone che Bucchi prova a correggere in rete senza la giusta mira; nell’altra chance, sempre dai piedi di Todino parte un cross per la testa di Valentini. Palla alta di pochissimo.

La Samb spinge il piede sull’acceleratore, colpendo di rimessa. Il capitano Pezzotti scappa sulla sinistra, cross basso per l’accorrente Perna con l’estremo difensore Capuano in uscita a terra. La palla dà solo l’illusione ottica del gol, colpendo l’esterno della rete.

Il Campobasso resta in inferiorità numerica al 34’, quando il capitano Gattari colpisce un avversario a gioco lontano. Il direttore di gara grazia i lupi (fallo all’interno dell’area), sanzionando ‘soltanto’ una punizione dall’interno della lunetta del rettangolo dei sedici metri. La punizione, calciata morbida da Perna, si spegne sul fondo.

Brivido per i lupi al 39’: la conclusione di Barone trova impreparata la retroguardia locale e il pallone si spegne sul palo.

Il primo tempo si conclude con una conclusione di Alessandro, servito da Boldrini, troppo debole e facile preda di Cosimi.

La ripresa si apre con l’ingresso di Fusaro, che rileva l’ottimo Todino.

La Samb approfitta della superiorità numerica e si porta subito in avanti. Titone colpisce il secondo legno degli ospiti. Al 49’ si ristabilisce la parità numerica: doppio giallo per Flavioni, mandato anzitempo negli spogliatoi.

Al minuto 55 azione insistita di Bucchi, che arriva a tu per tu con Cosimi, che chiude bene lo specchio della porta e salva con il corpo. Al 74’ arriva anche il terzo palo per la Samb, colpito ancora da Titone con un diagonale dall’interno dell’area di rigore.

I lupi si vedono con Dimas (79’), il pallone sorvola la traversa.

La Sambenedettese passa in vantaggio all’80’: il centrale Sabatino ci prova dai venticinque metri. Il bolide è vincente e i rossoblù si portano in vantaggio. È una doccia gelata per il Campobasso.

 I lupi si riversano in avanti alla disperata ricerca del pari. La Samb si chiude bene e si arriva al 94′ senza ulteriori emozioni. La Sambenedettese, così come era accaduto lo scorso mese di aprile, espugna il ‘Nuovo Romagnoli’ di Campobasso, questa volta col minimo scarto. Il Campobasso è gia proiettato a domenica 20 settembre 2015: a Jesi è già partita verità.

I risultati della 3^ giornata del girone F di serie D

Avezzano – Agnonese 4-3

Castelfidardo – San Nicolò 1-1

Campobasso – Sambenedettese 0-1

Giulianova – Isernia 1-2

Fermana – Chieti 2-1

Matelica – Amiternina 3-3

Fano – Folgore Veregra 3-0

Monticelli – Jesina 3-0

Vis Pesaro – Recanatese 2-3

comments

Tag: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.