FLASH

Il Campobasso di Cappellacci, dopo la goleada dell’esordio, punta al secondo successo stagionale. I lupi viaggiano alla volta di Scoppito, dopo tre giorni ci sarà la Sambenedettese

Il tecnico Cappellacci durante la conferenza stampa a Ripalimosani

Il tecnico Cappellacci durante la conferenza stampa a Ripalimosani

ANDREA VERTOLO

Sul sintetico del ‘Marco Vitantonio’ di Ripalimosani,  il Campobasso di mister Cappellacci ha svolto l’ultimo allenamento in vista della prima trasferta stagionale contro gli abruzzesi dell’Amiternina, valevole per la seconda giornata di campionato.

Nella rifinitura della vigilia c’è da registrare l’assenza di Ferrani, il quale non sarà disponibile per il match di domani, domenica 13 settembre 2015.  Il difensore rossoblù si è infortunato durante gli allenamenti di ieri con un brutta botta al costato, che potrebbe metterlo a rischio anche per la partita di mercoledì contro la Sambenedettese.

Dopo gli ultimi accorgimenti alla squadra, il trainer dei lupi si presenta in conferenza stampa nella quale ha risposto in merito alle insidie che può nascondere questa partita: “Dobbiamo ancora trovare la giusta consistenza sia a livello tattico che fisico – ha esordito Cappellacci –. Siamo una squadra con dei chili importanti e questa forza ci può essere utile tra qualche partita. Sicuramente oggi c’è il rischio di soffrire squadre più leggere e veloci della nostra. In ogni caso noi dobbiamo provare a vincere sempre e sarà cosi anche contro l’Amiternina”.

Alla domanda sul piccolo rettangolo di gioco, come potenziale limite al gioco della squadra, Cappellacci risponde: “Sicuramente il campo più stretto è favorevole ad una squadra che si vuole difendere, ma è anche vero che sul sintetico la palla scorre bene e per chi vuole attaccare è un vantaggio in più”.

Sul modulo nessun dubbio, il 4-3-3 sembra soddisfare le esigenze del mister. Inoltre, escluso il reparto difensivo, dove occorrerà rimpiazzare l’infortunato Ferrani, gli altri reparti non dovrebbero essere soggetti a stravolgimenti, né a turn over.

La formazione di partenza potrebbe, quindi, vedere Capuano tra i pali, Santangeli e Raho esterni con Gattari e Fusaro centrali, con quest’ultimo che si contende l’esordio da titolare con Di Pasquale, altra valida alternativa. Il centrocampo sarà gestito da Grazioso, Boldrini e Valentini, mentre l’attacco sarà affidato al tridente Dimas, Bucchi e Alessandro.

Dagli ottimi numeri della prevendita si può prevedere una buona carovana di tifosi rossoblù, che invaderanno il piccolo comune abruzzese di Scoppito, in provincia dell’Aquila, per creare un clima casalingo. Il classico dodicesimo uomo in campo che potrebbe diventare determinante nel trascinare i lupi alla seconda vittoria consecutiva.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 3275 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.