FLASH

‘Kiss me deadly’, la rassegna cinematografica sul noir è terminata con un successo di critica e pubblico. L’assessore de Capoa: “Lavoriamo affinché diventi un appuntamento fisso dell’estate campobassana”

L'assessore alla Cultura del Comune di Campobasso, Emma de Capoa

L’assessore alla Cultura del Comune di Campobasso, Emma de Capoa

È terminata con un grande successo di pubblico e critica la rassegna cinematografica sul noir ‘Kiss me deadly’, organizzata e voluta dall’assessorato alla Cultura del Comune di Campobasso e curata dall’associazione Thelonious Monk.

Otto serate, dal 18 al 29 agosto, all’insegna del buon cinema: merito all’assessorato alla Cultura che ha puntato sull’evento e al regista Leopoldo Santovincenzo, il quale con competenza e cura ha scelto i film e l’opera teatrale, che hanno entusiasmato il numeroso pubblico che ha seguito l’intera kermesse.

“Il noir è una tendenza dell’immaginario – come ha avuto già modo di sottolineare l’assessore Emma de Capoa durante la rassegna , uno stile di cui non è facile dare una definizione. La violenza, il crimine, il degrado ambientale e morale ne sono i caratteri dominanti, mentre i personaggi sono inquieti, insicuri, violenti, che vivono violando le legge nell’eterno conflitto tra il bene e il male. Il noir e i suoi elementi sono un veicolo per trasmettere un messaggio sociale più profondo, permettendo di analizzare l’attualità del nostro vivere. I film e lo spettacolo hanno avuto il merito di tenere gli spettatori sempre sulla corda con una tensione emotiva costante”.

La rassegna ‘Kiss me deadly’ ha caratterizzato l’ultima parte del cartellone dell’estate campobassana, che è stato un mix di manifestazioni molto seguite dai cittadini e che hanno dato spazio a tutte le fasce d’età e a tutti i gusti con manifestazioni musicali, teatrali, cinematografiche, convegnistiche, popolari e tradizionali.

“Ringrazio Leopoldo Santovincenzo, splendido direttore artistico della rassegna cinematografica sul noir – ha proseguito l’assessore Emma de Capoa in una nota stampa – e il mio sentito ringraziamento va anche a Gianclaudio Piedimonte, presidente dell’associazione Thelonious Monk, che ne ha curato l’organizzazione, così come il grazie va a tutti coloro che sono intervenuti ai momenti di confronto sul genere noir, molto interessanti e partecipati: Renato Venturelli, Andrea Fornasiero, Carlo Modesti Pauer, Marcello Rossi e Pasquale Pede, tutti tra i maggiori critici cinematografici, arrivati nel capoluogo molisano per l’occasione”.

“Personalmente – ha concluso Emma de Capoa – sono soddisfatta di aver intrapreso un percorso che sicuramente si perfezionerà con il tempo. L’essenziale è che si sia dato inizio a questo percorso. Mi auguro, ed è questa la scommessa, che la rassegna sul noir diventi per il Comune di Campobasso un appuntamento fisso degli eventi del cartellone estivo, che ricordiamo è tornato quest’anno dopo diversi anni durante i quali nei mesi di luglio e agosto nel capoluogo molisano c’è stato davvero poco da vedere. Il ritorno degli eventi dell’estate campobassana ha messo in luce la voglia dei cittadini di partecipare alle iniziative, siano esse musicali, teatrali, cinematografiche, per bambini, popolari”.

Intanto, si ricorda che sarà recuperato lunedì 7 settembre in Piazzetta Palombo, a partire dalle ore 20, lo spettacolo ‘Il principe venuto dalle stelle’, tratto dal libro di Antoine De Saint Exupery con F. Tammacco e P. Annese, regia di F. Tammacco, rinviato lo scorso 11 agosto per il maltempo.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.