FLASH

Violenza negli stadi: il derby Termoli-Campobasso finisce con il Daspo per quattro tifosi giallorossi

termoli tifosiIl derby Termoli-Campobasso, disputatosi lo scorso 10 maggio, finisce con 4 provvedimenti aaspo, a firma del Questore Pagano, per alcuni tifosi termolesi. Per loro l’accusa è di aver tifato per la squadra del cuore in modo troppo violento ed offensivo contro la tifoseria campobassana, sia prima della partita che nello stadio ‘Cannarsa’ di Termoli. A seconda della gravità, per tutti è 4 sarà bandito l’ingresso negli stadi per un periodo che va dai 2 ai 5 anni; non potranno neanche sostare nei pressi degli stadio in cui gioca il Termoli e non potranno prendere parte a nessun tipo di partecipazione calcistica. Non solo ma per 3 di loro è previsto anche l’obbligo di firma presso la Questura.

I supporter termolesi avevano danno segno di tifoseria violenta fin dal fischio d’inizio: già fuori allo stadio, verso la curva ‘Marco Guida’ avevano acceso dei fumogeni e lanciato dei petardi contro i campobassani. Una volta entrati, non hanno avuto problemi a riaccendere i fumogeni e soprattutto, durante il secondo tempo della partita, seppur per pochi minuti, hanno esposto uno striscione offensivo contro la tifoseria opposta. Lo striscione è stato prontamente distrutto per evitarne il sequestro.

Con il daspo ai quattro termolesi, però, non si conclude l’indagine condotta dalla Polizia di Termoli e dalla Digos per l’identificazione di altri tifosi violenti che, durante il derby, hanno incitato all’odio e alla violenza.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 6632 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.