FLASH

La città torna a ricordare Gianluca Fuso. Il 31 maggio sport e musica a scopo benefico

gianluca_fuso

Gianluca Fuso, il 33enne del capoluogo scomparso due anni fa

A due anni dalla scomparsa, la città torna nuovamente a ricordare Gianluca Fuso con un triangolare di calcio e uno spettacolo, grazie ai quali saranno raccolti i fondi per la ricerca sulla Sla, la malattia che ha spento il sorriso del 33enne del capoluogo.

Per la seconda volta, dunque, e a 12 mesi dal primo memorial, sport e musica, le passioni di Gianluca serviranno a una buona causa e faranno da sfondo a una giornata interamente dedicata al suo ricordo, indelebile per chi ha avuto l’onore di conoscerlo.

Alle 16 del prossimo 31 maggio, al campo ‘Strurzo’ del capoluogo, scenderà in campo l’Us Campobasso 1919, la squadra di cui Gianluca fece parte.

Dalle 22.30, proprio come lo scorso anno, la serata continuerà al Move, il locale di cui il giovane scomparso era socio. Qui si terrà, infatti, prima il concerto dei Lee Money & the Modfellas, mentre a seguire si esibiranno i Mega Marmo Live, per poi dare ampio spazio al deejay set di Giancarlino, Andrea Barletta, Pippo Venditti, Angelo Frezza, Alex C., Pietro Rama, Frangetta, Raf e Flavio Emme.

8 euro il costo del biglietto per l’evento benefico, il cui incasso sarà devoluto all’Aisla, associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica, la terribile malattia che ha portato via Gianluca.

fab.abb

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 6768 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.