FLASH

Segnaletica, marciapiedi e rotatorie: al via i lavori. La città di Campobasso si rifà il look

20150513_104330

Da sinistra: De Bernardo, Colagiovanni e Bucci

Restyling a Campobasso: l’amministrazione comunale ha avviato già da qualche giorno il rifacimento della segnaletica orizzontale e di quella verticale, quest’ultima relativamente a quella rovinata dall’abbondante nevicata degli inizi di marzo.

In via Milano, in via sperimentale, per le strisce pedonali sarà utilizzata la betonella, ovvero i mattoncini. “Sono un po’ più costosi – ha dichiarato Lello Bucci, consigliere comunale delegato alla mobilità – ma, al contempo, sono più eleganti e resistenti. È una sperimentazione che magari estenderemo a tutta la città, anche per una maggiore sicurezza dei pedoni”.

I lavori sono slittati di qualche settimana, ma gli operai attualmente sono già al lavoro. “Metteremo a nuovo le strade del centro e quelle delle zone periferiche – le affermazioni di Francesco De Bernardo, presidente della Commissione Trasporti, Traffico e Verde pubblico –, perché la sicurezza è ciò che preme di più questa amministrazione. Erano lavori che andavano eseguiti e, complice il maltempo, sono slittati di qualche settimana. A breve la viabilità cittadina avrà un nuovo volto. Una novità sarà quella davanti alla statua di San Pio in via Mazzini, dove sarà collocata una rotonda nei pressi di un benzinaio per permettere alle automobili di scendere, senza invadere la corsia preferenziale dei mezzi pubblici”.

Quello iniziato già da qualche giorno è solo il primo lotto dei lavori, che vedranno anche il rifacimento dei marciapiedi, come ha sottolineato Lello Bucci: “Sempre in via Mazzini saranno collocate delle strutture parapedonali, al fine di impedire che le automobili possano parcheggiarsi sui marciapiedi. Questo nell’interesse nella migliore viabilità e sempre per una maggiore sicurezza dei pedoni in una zona altamente trafficata. I marciapiedi della città, inoltre, saranno oggetto di un ulteriore restyling, volto ad abbattere le barriere architettoniche e, dunque, per rendere il capoluogo più fruibile da parte delle persone diversamente abili”.

“Le strade – l’opinione dell’assessore alla Polizia Locale, Salvatore Colagiovanniriprenderanno il vecchio splendore con la nuova segnaletica verticale e orizzontale. È il segno che l’amministrazione lavora sottotraccia senza fare false promesse. La macchina burocratica, purtroppo, vuole i suoi tempi, ma noi siamo pronti sempre a fare il meglio per la nostra città. I lavori potranno comportare qualche piccolo problema al traffico cittadino, ma è solo per qualche giorno. Dopodiché la città e le sue strade avranno un nuovo volto”.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 6757 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.