FLASH

Casacalenda, minorenne stuprata dopo aver assunto ecstasy: due arresti

stuproLe facevano assumere ecstasy per avere rapporti sessuali con lei. Sono finiti in manette un 79enne e un 46enne arrestati dai Carabinieri di Casacalenda con la collaborazione degli uomini dell’Arma di Lucito e Larino, in esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Larino. Violenza sessuale nei confronti di una minorenne e spaccio di droga, le accuse a carico di G.A., classe ’66 e D.G., classe ’40.

Le indagini degli inquirenti hanno preso il via nello scorso mese di marzo quando la minorenne fu ricoverata in ospedale per un’intossicazione farmacologica.  Visitata e sottoposta ad urgente terapia, la vittima è stata poi ascoltata dalle Forze dell’ordine che subito dopo, in base alla versione fornita dalla ragazza, hanno effettuato alcune perquisizioni domiciliari e rinvenuto una modica quantità di ecstasy compatibile con il racconto.

Gli ulteriori approfondimenti, poi, hanno permesso di ricostruire uno scenario ancor più preoccupante. La ragazza era stata tenuta nell’abitazione del settantacinquenne che, approfittando in più di un’occasione delle assunzioni di stupefacente di lei, l’aveva costretta a rapporti sessuali minacciandola. Ulteriori accertamenti hanno, inoltre, consentito anche di scoprire quale fosse il canale di approvvigionamento dello stupefacente, ossia l’uomo quarantanovenne.

A conclusione delle indagini per i due uomini sono scattate le manette. Mentre il più giovane, accusato di spaccio di stupefacenti, è stato trasferito in carcere, il 79enne, su cui pende l’accusa di aver concorso nello spaccio e di aver dato luogo a violenza sessuale, si trova ai domicialiari.

La giovane vittima è stata, invece, ospitata in un’apposita sruttura di accoglienza.

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 6379 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.