FLASH

Derby tra il Termoli e i lupi, 117 biglietti in prevendita per i tifosi rossoblù. Il questore Pagano: “Sia una vera festa dello sport”

stadio_cannarsa

Lo stadio ‘Cannarsa’ di Termoli

Cresce l’attesa per il derby Termoli-Campobasso, in programma per la prossima domenica 10 maggio. Ai giallorossi basta un pareggio per conservare la categoria e guadagnarsi una salvezza diretta che avrebbe del miracoloso. I lupi, già sicuri del quarto posto, non concederanno nulla, nonostante i sette diffidati. Le due squadre approfitteranno di oggi, giovedì 7 maggio, per il test di metà settimana, ma a tenere banco in queste ore è la questione relativa all’ordine pubblico, visto il campanilismo tra le due tifoserie.

Sul tema, infatti, lo scorso martedì è stato convocato un apposito tavolo tecnico in Questura a Campobasso, al quale hanno preso parte i rappresentanti delle Forze dell’ordine, della Polizia Municipale di Termoli, i presidenti delle due compagini calcistiche e i rappresentanti del tifo organizzato del capoluogo. Un incontro durante il quale sono state approfondite e analizzate le possibili criticità della gara e sono state fornite utili indicazioni finalizzate a garantirne lo svolgimento nel pieno rispetto della normativa.

In particolare, è stata affrontata la problematica legata all’esigua capienza del settore ospiti dello stadio ‘Cannarsa’ che può accogliere solo 117 posti. Una questione di non poco conto che ha indotto a richiedere alcune limitazioni sulla vendita dei biglietti per la tifoseria ospite, il cui numero non potrà essere superiore ai posti disponibili del relativo settore.
Per garantire l’ordine pubblico, in considerazione al fatto che il ‘Cannarsa’ si trova nel centro cittadino, dagli Uffici di via Tiberio è arrivata poi la proposta di chiudere la prevendita dei biglietti alle 19 di sabato 9 maggio. Ciò per evitare che nella giornata di domenica possano presentarsi dinanzi allo stadio persone sprovviste di biglietto per assistere alla partita e scatenare eventuali turbative all’ordine e alla sicurezza pubblica.

Dunque, una serie di evenienze sulla quali la Polizia ha voluto sensibilizzare entrambe le società, invitandole ad organizzarsi affinché i 117 tagliandi destinati alla tifoseria campobassana possano essere velocemente recapitati per la prevendita nel capoluogo.

Dagli uffici di via Tiberio è poi arrivato anche l’appello lanciato dal questore Pagano ai tifosi, affinché siano evitate “condotte antisportive” che, oltre a comportare provvedimenti penali, “andrebbero a minare” quella che ha il diritto e il dovere di essere “una vera e propria festa dello sport”.

fab.abb

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 6432 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.