FLASH

“1945 – 2015: 70 anni dalla Liberazione”: Campobasso festeggia la caduta del fascismo. L’assessore de Capoa: “L’Olocausto sembra non aver insegnato nulla, ci sono troppe guerre”

 

La presentazione degli eventi legati al 25 aprile

La presentazione degli eventi legati al 25 aprile

ANDREA VERTOLO

La presentazione del cartellone culturale del progetto: “1945 – 2015: 70 anni dalla Liberazione”, organizzato dall’Associazione Incas e dall’Assessorato alla Cultura, si è tenuta a Palazzo San Giorgio alla presenza dell’assessore Emma de Capoa.

Ad illustrare l’iniziativa sono stati Francesco Vitale e l’assessore alla Cultura del Comune di Campobasso, Emma De Capoa che, sottolineando l’importanza storica del 25 aprile, ha posto l’accento sulla validità educativa tutt’oggi necessaria per le nuove generazioni: “La resistenza è stata una della pagine più importanti e più gloriose della nostra storia – le sue affermazioni –. L’amministrazione comunale ha voluto ricordare tale periodo storico per lanciare un messaggio anche alle nuove generazioni in quanto la libertà, la democrazia, il rispetto per l’essere umano e per le diversità sono dei principi fondamentali che vanno necessariamente coltivati, tutelati e garantiti. Oggigiorno assistiamo a guerre di religione e, più in generale, a conflitti scoppiati a causa di diversità di vedute e opinioni”.

Il progetto, che si sviluppa in tre giornate dal 23 al 25 aprile, prevede una serie di documentari; una mostra fotografica; un monologo teatrale: “Il Duce ha sempre ragione”; la presentazione di un libro e un dibattito in cui interverranno Enzo Antonio Cicchino, saggista e storico del programma televisivo “La Grande Storia” di Rai 3; Domenico Iannacone della trasmissione “I dieci comandamenti” e Michele Della Morte, docente di Diritto Costituzionale presso l’Unimol.

I temi che si affronteranno partono dall’analisi del fascismo fino ad arrivare alle problematiche politiche degli ultimi anni.

Inoltre si è ringraziata l’associazione ThisPLAY e l’ex Onmi, che ha messo a disposizione i propri spazi per accogliere gli eventi in programma.

L’associazione “SpaziolibEro” terrà l’evento inaugurale, previsto per giovedì 23 alle ore 17,30 nella Sala Espositiva dell’ex Onmi, dove si terrà una mostra espositiva di documenti d’epoca intitolata “Guerra e Pace: resistere oggi”. Sarà possibile sia l’acquisto che la libera consultazione dei testi esposti.

La serata del 25 aprile sarà, infine, celebrata con una serata musicale presso il Blow up Cafè che, attraverso un DJ set di musica leggera italiana, racconterà il cambiamento del nostro Paese dalla caduta del regime fascista ai nostri giorni.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 8303 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.