FLASH

Musica e poesia al carcere di Larino. Simone Sala al pianoforte per la presentazione del libro del detenuto-poeta Francesco Luigi Frasca

Il pianista Simone Sala

Il pianista Simone Sala

“Portare la musica in un posto dove non arriva mai”. È questo l’obiettivo dell’iniziativa avanzata dal pianista molisano Simone Sala e accolta favorevolmente dalla direttrice del carcere di Larino, dove domani, martedì 14 aprile, a partire dalle 9.30, si terrà un appuntamento culturale d’eccezione, volto a creare un momento di condivisione e di gioia dedicato al “pubblico speciale” dei detenuti, troppo spesso al centro della cronaca per le pessime condizioni delle strutture carcerarie italiane in cui vivono.

A far vivere un momento suggestivo a chi si trova ‘dietro le sbarre’, domani non sarà solo il pianoforte di Sala, perché la musica farà anche da cornice alla presentazione di una raccolta di poesie del detenuto-poeta Francesco Luigi Frasca, dal titolo ‘I segreti dell’anima’.

Numerosi gli ospiti dell’evento, da Don Marco Colonna, Don Benito Giorgetta, autore della prefazione della raccolta, alla direttrice della casa circondariale del Basso Molise, Rosa La Ginestra, che ha stilato l’introduzione allo scritto, la dirigente dell’Istituto Alberghiero di Termoli, Maria Chimisso, l’assessore Michele Petraroia, l’avvocato Nicola Bonaduce, lo studente del Liceo Artistico di Termoli, Paolo Pio Pilone che ha tradotto gli scritti del poeta in disegni, a tutto il corpo docente dell’Istituto Alberghiero, dell’Istituto Industriale e della scuola media del carcere e tutti i detenuti degli indirizzi scolastici citati.

Insomma, un appuntamento tra musica e poesia per creare un clima di serenità in un luogo dove spesso manca.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 8217 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.