FLASH

Serie D, i lupi attesi dall’improba trasferta di Fano: è la squadra più in forma e crede nella ‘remuntada’ per la Lega Pro. Spareggi salvezza casalinghi per Termoli e Agnonese

tifosi cb contro sambGIUSEPPE FORMATO

Partita difficile per il Campobasso, che dopo la rovinosa sconfitta casalinga contro la Sambenedettese e i pareggi contro la Maceratese e il Giulianova, si reca in casa della vicecapolista Fano dei guglionesani Sivilla (ex di turno e in forma smagliante) e Borrelli, ancora in corsa per il salto in Lega Pro, avendo ridotto il gap dalla Maceratese a sole quattro lunghezze.

I marchigiani vogliono continuare a volare, reduci da quattro vittorie consecutive e da un cammino senza sconfitte giunto a quota diciannove incontri consecutivi, percorso caratterizzato da quattordici vittorie e cinque pareggi. Di fronte, però, ci sarà un Campobasso deciso a riscattare l’opaca prestazione di dieci giorni prima contro la Sambenedettese. I lupi di Vullo sono ormai certi di disputare i playoff, dovendo difendere un margine di vantaggio di cinque punti dal San Nicolò, che nell’ultimo turno di campionato ha superato la coppia marchigiana Matelica-Civitanovese. Il Campobasso, più che difendere un piazzamento nei playoff, nelle ultime giornate di campionato punta a cristallizzare la quarta posizione, che permetterà alla squadra allenata da Sasà Vullo di disputare al ‘Selva Piana’ la prima partita della post-season.

L’allenatore dei lupi potrebbe cambiare ancora uomini per la sfida di Fano: in difesa ci sarà Bosco al fianco di Minadeo, Fusaro tornerà a occupare la corsia mancina, mentre Bernardi giocherà sul fronte opposto. In porta conferma per Conti. In mediana, Pani partirà dalla panchina, e potrebbe vedersi dal primo minuto Pignataro, chiamato a far coppia con l’ex di turno Marinucci Palermo. Vitone si posizionerà a destra, mentre Cianci sarà il cursore sinistro. In avanti, accanto a Todino, potrebbe essere Miani a prendere il posto di Di Gennaro, il quale dovrebbe partire dalla panchina, dove tornerà anche Lazzarini che scalpita per giocare, autore quest’anno nei pochi spezzoni giocati di quattro gol tutti decisivi.

Allo stadio ‘Raffaele Mancini’ i lupi troveranno un bel colpo d’occhio perché la città di Fano inizia a credere alla remuntada. Si gioca domenica 12 aprile alle 15; dirigerà Claudio Gualtieri della sezione di Asti, coadiuvato dagli assistenti Elpidio Capasso di Piacenza e Vittorio Pappalardo di Parma.

Molisani ed ex di turno – Andrea Sivilla, ex Campobasso, Termoli e Isernia, nelle Marche sta vivendo le sue stagioni più intense. L’anno scorso ha guidato l’Ancona verso la Lega Pro, quest’anno sta trascinando il Fano, forte dei suoi 19 gol stagionali. Il bomber di Guglionesi è il capocannoniere del girone F di serie D e già all’andata punì i lupi. Cinque i gol anche per l’altro guglionesano, che in Molise ha giocato con l’Atletico Trivento, Davide Borrelli, anche lui in gol al ‘Selva Piana’ nella gara che i granata vinsero 3-2. Sarà ex di turno anche il centrocampista di Rotello, Giorgio Marinucci Palermo, che ha vestito la casacca dell’Alma Juventus Fano in serie C2 nella stagione 2009/2010, disputando 34 incontri e segnando anche una rete.

La diretta di CBlive – La nostra testata, come di consueto, assicurerà una diretta testuale dell’incontro.

Il programma della 30^ giornata del girone F di serie D: Castelfidardo – Maceratese; Celano – San Nicolò; Civitanovese – Jesina; Fano – Campobasso; Giulianova – Matelica; Olympia Agnonese – Vis Pesaro; Recanatese – Amiternina; Sambenedettese – Chieti; Termoli – Fermana.

LA CLASSIFICA

[phpleague id=2 type=tables]

comments

Tag: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 8291 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.