FLASH

Calcio a 5 serie B, la Win Campobasso vicina alla salvezza dopo la terza vittoria consecutiva. Sanginario: “Centriamo l’obiettivo prima di alzare l’asticella”

Il coach Marco Sanginario

Il coach Marco Sanginario

Terza vittoria consecutiva per la Win Adv Campobasso contro l’Alma Salerno, nel campionato di calcio a 5 di serie B. I ragazzi di coach Sanginario hanno raggiunto quota 23 punti e aspettano solo la matematica per festeggiare il traguardo della salvezza.

La squadra del capoluogo di regione, infatti, composta da soli elementi del circondario, è riuscita a stupire tutti gli addetti ai lavori, meritando l’appellativo di matricola terribile. È stato il tecnico della Win Adv Campobasso, Marco Sanginario, a fare il punto della situazione.

Win salva con larghissimo anticipo. “Un campionato durante il quale siamo riusciti a vincere tutti gli scontri diretti, riuscendo a toglierci anche qualche bella soddisfazione”.

 Sanginario si aspettava un simile cammino? “Sicuramente non avrei mai potuto immaginare che a questo punto della stagione saremmo stati a soli tre punti dai playoff, sulla scia di squadre come Manfredonia, Isernia e Futsal Barletta, che con molta onestà hanno un organico significativamente diverso rispetto al nostro. Ma sappiamo benissimo che verranno momenti difficili, così ci godiamo la classifica. Merito di un gruppo eccezionale”.

Win praticamente perfetta, ma c’è qualcosa che non rifaresti se potessi tornare indietro di qualche mese? “Ho qualche rimpianto su alcune gare dove una gestione dei cambi differente e delle scelte diverse avrebbero potuto cambiare l’esito delle gare , ma quale allenatore non ha rimpianti?”.

Dove crede, invece, Sanginario di aver fatto la differenza? “In un momento di fortissima difficoltà organica sono riuscito ad integrare dei giovani che ora stanno dimostrando tutto il proprio valore”.

Si può alzare l’asticella degli obiettivi? “La matematica ancora non parla di salvezza, dunque, giù l’asticella”.

Primo gol per Di Niro: un giovanissimo che sta crescendo bene. “È un classe ’95 e nell’ultima partita è stato il migliore in campo, ma sicuramente il suo non è un punto di arrivo. Dovrà dimostrare ancora tutto il suo indiscusso valore”.

Da qui alla fine cosa c’è da attendersi dalla Win? “Massimo impegno in tutte le gare. Il risultato, ora, ha un valore secondario, ciò che conta è uscire sempre a testa alta dal rettangolo di gioco”.

Sanginario si sente di mandare un messaggio ai ragazzi attraverso queste colonne? “Anche se sarà dura, cerchiamo di dare massima continuità ai nostri risultati positivi”.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.