FLASH

Campobasso, aumentano le truffe agli anziani. La Polizia traccia l’identikit dei malviventi e promuove incontri sul tema

WCENTER 0WGEABSNEC -  04011855 FOTO WEBSERVER - imgtoni010406185520 - ANZIANI TRUFFATI IN CASA PESARO  -  ANZIANI TRUFFE  ANZIANI TRUFFE -  Luca Toni

Foto di repertorio

Numerose le truffe agli anziani avvenute a Campobasso negli ultimi giorni. Il rituale è sempre lo stesso: bussano alla porta fingendosi dipendenti comunali o di società di erogazione di gas, luce e telefono e, con la tattica di voler praticare uno sconto sulle fatture, si fanno mostrare documenti, come bollette di pagamento, carte bancomat, libretti postali o bancari. Abbindolando la vittima, sottraggono informazioni o si impossessano della carta bancomat munita di codice. In alcuni casi delle stesse banconote con la scusa di verificarne l’autenticità.

Non di rado i malviventi fermano per strada le loro vittime e con il pretesto di vantare un credito da un familiare dell’anziano, il truffatore si fa consegnare somme di denaro.

A tracciare l’identikit di coloro che, senza scrupoli, adescano chi fa parte di una delle fasce più deboli della popolazione, la Polizia di Stato. Dagli uffici di via Tiberio, infatti, fanno sapere come “il truffatore sia di solito una persona distinta, dai modi gentili, che usa un linguaggio forbito. Un tipo che fa presumere di essere a conoscenza di molte informazioni riguardanti la famiglia della vittima, nonché di situazioni che, per il modo con il quale le espone, sembrano corrispondere al vero”.

Ecco perché la Polizia invita la cittadinanza a prestare la massima attenzione. E’ importante che agli anzini arrivi il messaggio di non fidarsi mai di nessuno, di non aprire la porta di casa a estranei e non dare confidenza agli sconosciuti per strada.

Al minimo sospetto, è necessario chiamare immediatamente il 113, di modo che gli agenti possano prestare il loro soccorso.

Proprio per prevenire tali reati, perpetrati carpendo la buona fede di persone vulnerabili come appunto gli anziani, nei prossimi giorni, saranno promossi una serie di incontri sul tema, informando la popolazione sui pericoli e sulle tecniche utilizzate dai truffatori.

Il primo appuntamento, è quello organizzato dall’Asrem, al quale prenderà parte un funzionario della Polizia. L’evento si terrà il prossimo 5 febbraio, alle 8.00, nella ‘Sala della Costituzione’ della Provincia di Campobasso, in via Milano.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 3822 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.