FLASH

Palazzo San Giorgio, Lello Bucci presidente della Commissione Commercio. L’avvocato: “Il Movimento 5 Stelle vota l’esponente di Forza Italia. Un’assurdità politica”

Il consigliere comunale del Partito Democratico, Raffaele Bucci

Il consigliere comunale del Partito Democratico, Raffaele Bucci

Il consigliere comunale del Partito Democratico, Lello Bucci, è stato eletto presidente della Commissione Commercio del Comune di Campobasso, dopo le dimissioni (un po’ a sorpresa) di Pasquale Colarusso, il quale ha mantenuto, comunque, la delega al Suap.

Quattro i voti per l’avvocato campobassano (Bucci, Landolfi, Colarusso e Di Giorgio); tre, invece, le preferenze per l’ex assessore Alessandro Pascale, il quale ha ricevuto la fiducia del Polo Civico (Cancellario) e del Movimento 5 Stelle (Felice).

Assente (ingiustificato) Elio Madonna, dato alla vigilia il favorito insieme a Bucci: il consigliere comunale di ‘Centro Democratico’ è anche un rappresentante del commercio cittadino e la sua presenza sarebbe stata necessaria, quantomeno, dal punto di vista politico-morale. La sua assenza, alla fine, è stata irrilevante, anche se ancora è poco chiara la sua collocazione tra maggioranza e opposizione.

Le voci di possibili dissidi interni al centrosinistra, comunque, sono stati spazzati via dallo stesso Colarusso, dimessosi dalla presidenza della Commissione per meglio dedicarsi al Suap e, dunque, rimasto ben saldo all’interno della maggioranza di Palazzo San Giorgio.

I riflettori erano tutti addosso a Colarusso, il quale con l’assenza di Madonna avrebbe potuto aprire una crisi di maggioranza: il suo voto, infatti, avrebbe potuto consegnare la presidenza della Commissione Commercio alle opposizioni. L’esponente dei ‘Popolari per l’Italia’ ha votato Bucci e della possibile crisi sono rimasti solo gli echi di chi vorrebbe una improbabile caduta del sindaco Battista e il conseguente (ancora più improbabile) ritorno alle urne.

“È da riscontrare un mutamento dell’azione politica del Movimento 5 Stelle – ha sottolineato Lello Bucci attraverso una nota stampa – che, evidentemente, ha rinunciato a parte della propria consueta autonomia, stringendo di fatto un’alleanza con Forza Italia e scegliendo di votare, anziché un proprio candidato, un esponente del partito di Berlusconi. Aspetti, per così dire strategici, nondimeno importanti per far comprendere alla cittadinanza quello che avviene all’interno del Palazzo di Città e le azioni dei propri rappresentanti legittimamente eletti”.

“Condurrò – prosegue Lello Buccil’azione amministrativa nel solco già tracciato dal dimissionario presidente Colarusso, a cui  vanno i ringraziamenti per il lavoro svolto fino a questo momento. Sulla base delle linee programmatiche in materia di commercio, il lavoro della commissione, in cooperazione con la struttura e con l’assessorato, sarà quello di favorire lo sviluppo delle attività produttive, anche tramite un miglioramento dei servizi e della mobilità urbana. A tal fine, saranno essenziali sia il miglioramento del trasporto urbano, tramite il nuovo bando di affidamento, sia la creazione di nuovi parcheggi, che consentiranno agli utenti di usufruire in maniera più agevole il centro cittadino. Presteremo, inoltre, attenzione alle istanze dei commercianti e delle associazioni di categoria. In linea con l’azione di governo – conclude Bucci importante sarà il rilancio delle aree mercatali, favorendo quelle attività tese a valorizzare la filiera agro-alimentare oltre all’artigianato”.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 4396 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.