FLASH

Va in onda la cucina molisana nel progetto del luminare Don Pasta dj: tra i fornelli le nonnine di Baranello

donpasta

MARIA CRISTINA GIOVANNITTI

La cucina molisana è di alto livello ma diventa imbattibile se la mano dello chef è quella della nonna. Sulla volontà di riscoprire la tradizionalità delle ricette ed i segreti sempreverdi delle nonne, la vera bontà che lascia a casa la cucina sperimentale, è nata l’idea del noto luminare della gastronomia, Don Pasta dj con un progetto, finanziato dalla Treccani e da il Corriere della Sera, dal nome ‘Nonne d’Italia’. Don Pasta, partito con un tour gastronomico tra i fornelli nelle case delle signore della Penisola, è arrivato anche in Molise e precisamente a Baranello.

Così, nel piccolo paese alle porte di Campobasso, il dj, economista e appassionato di cucina Daniele De Michele, meglio conosciuto come Don Pasta, ha scovato le tre nonnine molisane, apprendendo da loro i segreti della cucina baranellese.

Un pomeriggio trascorso tra i fornelli della cucina della signora Filomena Di Chiro, in Discenza, dove si sono svolte le riprese del video – che da ieri, 27 gennaio, è possibile votare collegandosi sul sito del Corriere della Sera alla categoria ‘Cucina’ – la quale ha preparato ‘u pranz de la zita perciate che sug de abbuote e pastarelle de casa’, ovvero il pranzo con la pasta i perciatelli ed il sugo con braciola di vitello, nonchè il classico dolce della tradizione popolare di Baranello.

Inoltre Don Pasta è stato insieme ad altre due ‘nonnine’, Clara di 82 anni e l’attivissima Maria di 91 anni. Con loro Don Pasta, definito dal New York Times come “uno dei più inventivi attivisti del cibo”, nella cucina di Paola Pinelli, presidente della Compagnia di Cultura Popolare ‘Le Bangale’, ha preparato, sotto la direzione delle due nonne, la tradizionale ‘pizza scema’ di San Martino.

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 1228 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.