FLASH

Neve, a Palazzo San Giorgio torna a riunirsi il tavolo permanente. Battista: “Abbiamo lavorato bene, ma adegueremo la macchina amministrativa per non farci trovare impreparati in futuro”

20150105_111251(1)

L’incontro a Palazzo San Giorgio

La città di Campobasso questa mattina, lunedì 5 gennaio 2015, è tornata a svegliarsi sotto una coltre di neve, proprio come annunciato dal meteo e dalla Protezione Civile nei giorni scorsi. Tuttavia secondo gli esperti, le condizioni meteorologiche, nelle prossime ore, dovrebbero migliorare.

Dopo la nevicata di Capodanno e la ‘spolverata’ di oggi, il sindaco di Campobasso, Antonio Battista, ha convocato questa mattina a Palazzo San Giorgio un incontro per la verifica della situazione in città. Seduti a quello che è stato definito un tavolo permamente dallo stesso sindaco, oltre al primo cittadino, gli assessori Maio e Colagiovanni, il consigliere incaricato Bucci, il responsabili della Sea e della Seac e i dirigenti comunali De Marco, Giarrusso, Sardella. L’incontro ha avuto tra gli obiettivi anche quello di verificare i tempi e le modalità della risposta dell’organizzazione sgombero neve, che come annunciato nei giorni scorsi da Battista su CBlive, “si sono dimostrate all’altezza della situazione”.

Durante il vertice lo sguardo è stato rivolto al futuro e alle strategie da mettere in atto in situazioni di emergenza maltempo. In modo particolare è stato stabilito come nei prossimi giorni si farà il punto: sull’adeguamento dei regolamenti comunali in materia, la redazione di una carta dei servizi per la gestione neve, per la dotazione a bordo dei mezzi Sea o sotto contratto con la società di dispositivi satellitari o radio per una più puntuale gestione dei mezzi sul territorio. Da Palazzo San Giorgio arriva anche l’idea di un unico Ufficio Relazioni con il Pubblico neve che dovrà interagire con i cittadini in situazioni simili, nonché di sistemi digitali per la raccolta delle segnalazioni.

Il primo cittadino ha anche fatto sapere come siano “state acquisite le chiavi per accedere ai cortili delle scuole e procedere, in caso di necessità, alla pulizia degli stessi”.

Sempre Battista, in linea con quanto fatto nei giorni scorsi ha poi ancora una volta voluto invitare “i cittadini a prestare attenzione nel percorrere le vie della città, a limitare al necessario gli spostamenti con le auto private e a servirsi maggiormente dei mezzi pubblici”.  “Chiedo – ha proseguito – di essere ancora scrupolosi e collaborativi nel parcheggio delle auto, di rispettare il codice della strada evitando rigorosamente la sosta disordinata, in doppia fila o in condizioni tali da rallentare lo scorrimento del traffico veicolare o la rimozione della neve da parte dei mezzi operanti. In situazioni simili, i Vigili Urbani saranno molto severi al riguardo. Ricordo inoltre – ha detto – che tutti i mezzi circolanti devono essere provvisti di gomme da neve o avere montate le catene”.

Battista non ha mancato nemmeno di dare i numeri dei mezzi impegnati in queste ore sulle strade della città: 5 spazzaneve e spargisale; 3 bob kat e 30 mezzi spazzaneve privati. “Nello sgombero la priorità è stata data – ha ricordato infine il primo cittadino – alla viabilità per gli ospedali”.

fab.abb.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 5188 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.