FLASH

Sabato 3 gennaio al Teatro Savoia di Campobasso va in scena ‘Canto di Natale’ lo spettacolo della ParkinZone Onlus

mqdefault

MARIA CRISTINA GIOVANNITTI

Saranno in scena sabato 3 gennaio 2015 alle ore18 sul prestigioso palcoscenico del Teatro Savoia di Campobasso gli attori de il ‘Canto di Natale’, una rivisitazione dell’opera di Charles Dickens. Un successo ancora prima del debutto, considerato che gli attori sono i pazienti affetti dal morbo di Parkinson. Ad organizzare gli spettacoli è la Onlus ParkinZone, una ricca e vivida realtà che da 5 anni lavora sul territorio in modo gratuito. Il costo del biglietto è di 5 euro, un prezzo simbolico considerato che la Onlus basa il suo lavoro tutto sulla volontà degli operatori e partecipanti e non riceve fondi da nessun ente privato, denaro che servirà a supportare il finanziamento delle attività.

ParkinZone nasce tra Roma e Pozzilli per volontà del neurologo Nicola Modugno, responsabile del Centro Parkinson della Neuromed di Pozzilli ed opera su tre città, Campobasso è la realtà più giovane e, per ora, ancora la più reticente rispetto alle altre città. Il leitmotive della ParkinZone Onlus è quello di superare i pregiudizi e le reticenze che ruotano intorno al Morbo di Parkinson per affrontarlo con coraggio attraverso il teatro che, oltre l’effetto ludico, diventa terapia d’urto.

Il Parkinson, che lascia nei pazienti la lucidità mentale, porta con se la deambulazione e la perdita dei movimenti ed ha come conseguenza la tendenza ad isolarsi. Il Teatro della Onlus in questione vuole evitare la perdita dell’autostima che spesso caratterizza i pazienti, timorosi di essere d’intralcio per gli altri e tende a favorire la socialità e la condivisione della malattia: un lavoro compiuto in maniera così efficiente che arriva, addirittura, al Teatro Savoia.

Tutto questo è possibile grazie al lavoro di alta qualità messo in atto dagli operatori: Alessandra Di Iorio, insegnante di teatro, Valentina Bonaccio, psicologa ed insegnante di tango, Stefano Di Nucci, musicoterapeuta, Deborah Lanni, fisioterapista, e Marialuisa Fantilli, organizzazione eventi e segreteria.

In ogni caso per tutti coloro che fossero interessati a prendere parte alle attività lo studio ‘Canto di Amore e Psiche’ si trova a Campobasso in via Cardarelli n. 39 e le attività si svolgono il martedì ed il mercoledì.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 4908 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.