FLASH

Maltempo, in Prefettura la gestione dell’emergenza. A Baranello abitazioni senza corrente, a Ripalimosani senza acqua. Il sindaco Battista: “Siate prudenti e comprensivi”. La photogallery

IMG-20141231-WA0032“Non utilizzare le auto se non in caso di stretta emergenza”. E’ questa la raccomandazione del primo cittadino di Campobasso, Antonio Battista, alla sua prima allerta maltempo in fascia tricolore. Il numero uno di Palazzo San Giorgio, pur ribadendo la competenza della Sea per il servizio neve, ha fatto sapere di essersi attivato immediatamente sia con la Prefettura che con i vertici della stessa società per consentire la migliore circolazione sia delle auto che dei pedoni sulle strade della città. Battista ha poi rivolto anche un invito ai cittadini chiedendo loro di essere comprensivi per i disagi, che comunque verranno a crearsi e di non parcheggiare le auto in aree non autorizzate o in posizione che possano rendere difficoltosa la rimozione della neve.

Intanto, anche il presidente della Provincia di Campobasso, Rosario De Matteis e l’assessore alla viabilità, Luciano Di Biase, fanno sapere di aver preso parte al tavolo tecnico convocato dalla Prefettura, che si riunirà nuovamente tra qualche ora, per monitorare la condizione delle strade.

La situazione tuttavia non è delle migliori, la neve continua a scendere copiosa e il fatto che sia 31 dicembre, spinge comunque chi aveva precisi progetti per la notte di San Silvestro a uscire di casa.

Da questa mattina è possibile recarsi da San Massimo a Campitello Matese, solo con catene montate, la strada provinciale è presidiata da una postazione della polizia e dai mezzi spartineve. Nessun particolare tipo di intervento è stato rilevato lungo le strade provinciale, che restano tutte transitabili, anche se dalla Provincia invitano comunque i cittadini a uscire con le catene perché le termiche possono non essere sufficienti. Unico caso di emergenza quello che ha coinvolto una persona dializzata di Jelsi che è stata soccorsa e trasportata prontamente all’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso.

Problemi invece si sono registrati a Baranello, in contrada Largo Zurlo dove la neve pare abbia tranciato i fili della corrente elettrica, lasciando le abitazioni della zona senza luce. Alcune complicazioni, in realtà permangono anche nelle contrade, non solo di Baranello, ma di diversi paese dell’hinterland.

Qualche disagio anche in numerose abitazioni singole nei pressi di Ripalimosani, dove il ghiaccio formatosi sui tubi esterni, ha lasciato diverse famiglie senza acqua corrente. La neve, in queste ore, è arrivata anche sulla costa, dove pure si sta gestendo l’emrgenza del ghiaccio e dove in molti hanno immportalato l’insolito panorama della spiaggia imbiancata.

Tuttavia nelle medesime ore, sempre da Palazzo Magno arrivano delle rassicurazioni proprio sul ghiaccio delle strade. “Gli esperti sostengono – fanno sapere infatti dall’ente di via Roma – che la neve che scende sia molto soffice per via dell’alta umidità, pertanto non dovrebbe crearsi uno spesso strato di ghiaccio”. Una cosa questa che fa ben sperare, tuttavia la situazione nelle prossime ore continua a essere sotto controllo e la parola d’ordine è sempre: prudenza.

fab.abb

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 1512 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.