FLASH

Le luminarie continuano ad accendere le polemiche a Palazzo San Giorgio. I pentastellati pronti a ‘chiedere la testa’ di Colagiovanni

luminarie 1A Palazzo San Giorgio continua a tenere banco la polemica sulle luminarie, tanto da spingere i grillini a chiedere al sindaco la revoca della delega all’assessore Colagiovanni. Secondo gli esponenti del Movimento 5 Stelle, la risposta fornita dal rappresentante della Giunta comunale alla loro interpellanza avrebbe, infatti, addirittura “aggravato la sua posizione, facendo emergere aspetti che l’amministrazione a questo punto dovrà necessariamente verificare”.

Oggetto della contestazione la modalità di spesa per le luci natalizie, autorizzate nella determina numero 45, un documento che, definendo l’importo di spesa pari a 39.990 euro, ha potuto fare a meno della gara d’appalto per l’affidamento dei lavori. Secondo la legge 163 del 2006, articolo 125, commi 9 e 11, infatti, il servizio delle luminarie natalizie rientra in quelli che sono definiti ‘lavori in economia’ per i quali il Codice Appalti permette l’amministrazione diretta o procedure di cottimo fiduciario. Ovvero, si tratta di quei “lavori di importo inferiore ai 40 mila euro”, per i quali è consentito appunto “l’affidamento diretto da parte del responsabile del procedimento”.

Sulla questione i pentastellati hanno deciso di non mollare, e nonostante abbiano scelto una foto delle luci natalizie come messaggio di auguri indirizzate a tutte le testate dei giornali, hanno reso noto di aver presentato sul tema un Ordine del giorno per il Consiglio comunale di martedì 30 dicembre, data questa in cui è stata aggiornata l’assise riunitasi lo scorso 22 dicembre.

“In quel giorno  – fanno sapere infatti dal Movimento 5 Stelle – verificheremo se la maggioranza intenderà difendere l’operato del proprio assessore”. Oltre all’importo del servizio, a tenere banco il prossimo martedì nell’aula consiliare di Palazzo San Giorgio l’affidamento delle luminarie alla ditta campobassana ditta Movida Show Srl di contrada Colle delle Api.

Intanto, a dirsi tranquillo è proprio l’assessore Colagiovanni, che sostiene di non temere alcun confronto, avendo in tutti questi anni, “sempre lavorato con molta onestà”.

“Sarebbe meglio che i grillini – le parole dell’esponente della Giunta Battista – facessero una sana opposizione, anche perché i problemi veri della città sono altri. A lavorare alle luminarie sono state ditte locali e, per come è diventata bella in questio giorni la città, tantissime persone continuano a complimentarsi e – conclude Colagiovanni  – mostrarmi tutto il proprio apprezzamento”.

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 5283 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.