FLASH

San Giacomo degli Schiavoni, 23enne in manette per spaccio di droga: durante l’arresto la complicità del padre nel disfarsi dell’eroina

foto 23enne arrestatoUn’intera famiglia coinvolta nel traffico della droga a San Giacomo degli Schiavoni, dove la Squadra Mobile ha sequestrato un chilo e mezzo di droga, nascosta in una campagna e che avrebbe fruttato circa 130 mila euro. Arrestato un 23enne, che secondo le indagini degli inquirenti avrebbe funto da pusher, utilizzando una Fiat Punto. Le accuse per il giovane sono la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Il padre del ragazzo, al momento dell’irruzione in casa degli agenti, avrebbe provato a disfarsi della droga, gettandola nel water: operazione, però, non riuscita, grazie al tempestivo intervento dei poliziotti.

Il chilo e mezzo di sostanza stupefacente sequestrata avrebbe prodotto circa cinquemila dosi, che come ha spiegato, nel corso della conferenza stampa, il dirigente della Squadra Mobile, Raffaele Iasi, sarebbe stata venduta anche a minorenni.

“L’eroina – ha affermato Iasi – è particolarmente diffusa tra i più giovani, che la assumono sia fumandola sia sniffandola. Capitava che il 23enne potesse anche vendere in una sola giornata 130 grammi di eroina, un quantitativo consistente per una regione come il Molise”.

Le indagini, portate avanti dal pm Luca Venturi e coordinate da Ludovico Vaccaro, non sono state particolarmente difficoltose: è stato sufficiente pedinare il ragazzo e ricostruire la dinamica dello spaccio, che vedrebbe anche la complicità dei genitori.

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 1579 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.