FLASH

“Siamo poliziotti e vendiamo riviste delle Forze dell’Ordine”, denunciati un 36enne ed un 55enne per truffa e sostituzione di persona

polizia-a-campobassoUna truffa che, nelle sue modalità, spesso torna di questo periodo quando c’è sempre qualcuno che si spaccia per poliziotto o carabiniere e cerca di propinare, al mal capitato di turno, calendari e riviste.

È successo anche questa volta: L.R.P. di 36 anni e residente a Taranto, insieme al 55 enne A.A., classe 1959 e residente in provincia di Reggio Calabria, hanno messo in atto la loro truffa in Molise. Si spacciavano per finti poliziotti e telefonavano a casa dei cittadini per vendere abbonamenti alle riviste delle Forze dell’Ordine. Per rendersi più credibili utilizzavano i nomi dei poliziotti in servizio sul territorio e facevano leva sul ‘timore reverenziale’ che spesso portava le vittime a non rifiutare l’offerta e a chiudere così i contratti.

I due fantomatici poliziotti sono stati denunciati con l’accusa di truffa e sostituzione di persona mentre la Polizia di Stato informa i cittadini che bisogna diffidare da chiunque venda abbonamenti, beni o chieda denaro a nome delle Forza dell’Ordine.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 4885 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.