FLASH

Serie D, il Campobasso ha la chance di avvicinare la vetta contro il modesto Celano, approfittando del derby Maceratese-Samb. Trasferte difficili per Agnonese e Termoli

Campobasso festeggiaGIUSEPPE FORMATO

L’occasione giusta per centrare il bis dopo il successo di Agnone e tornare alla vittoria casalinga: il Campobasso domani, domenica 14 dicembre 2014, riceve il fanalino di coda Celano, squadra allenata dall’ex attaccante, tra le altre, di Vicenza, Sampdoria e Chievo Verona, Pasquale Luiso, conosciuto come ‘il Toro di Sora’.

Gli abruzzesi si trovano all’ultimo posto in classifica con appena otto punti: due sole le vittorie, peraltro, con le altre molisane del girone F di serie D. Il team marsicano ha vinto, tra le mura amiche, soltanto contro l’Olympia Agnonese e il Termoli, in entrambe le circostanze per 3-1.

Farina deve rinunciare agli squalificati Scudieri e Dragone, così il trainer dovrà rivedere in parte l’assetto dell’undici titolare. In porta, andato via Nunziata che ha preferito lasciare i colori rossoblù dopo la mancata presenza in campo ad Agnone, il ballottaggio sarà tra Maggi, che ben si è comportato in alto Molise al suo esordio con i lupi, e Conti, il titolare che più volte, in questa stagione, ha salvato i lupi. Alla fine, nonostante la buona gara di sei giorni fa di Maggi, dovrebbe essere Conti a tornare ad indossare la maglia numero uno. L’ex Manfredonia, dunque, siederà in panchina, in attesa di decidere se continuare a fare il ‘dodicesimo’ col Campobasso o cambiare aria già lunedì 15 dicembre.

In difesa, accanto al capitano Minadeo, tornerà Fusaro, assente nell’ultimo incontro, mentre sulle corsie laterali dovrebbero operare Di Gioacchino e Nicolai. In mediana spazio a Marinucci Palermo e Pani, con Fazio che potrebbe trovare spazio a gara in corsa, Todino si collocherà a sinistra, Cianci a destra. In avanti, accanto a Di Gennaro, dovrebbe avere ancora una maglia da titolare Lazzarini, in gol nelle ultime due uscite. Per Miani, in settimana cercato dal Potenza di mister Giacomarro, quindi, ancora panchina.

Il Celano, che arriverà nel capoluogo molisano soltanto domenica mattina, è una squadra dall’età media particolarmente giovane, senza disdegnare elementi di esperienza, a iniziare dal portiere Amabile, ex Benevento, Nocerina, Vibonese, Ariano Irpino e, la scorsa stagione, in rosa col Lanciano in serie B, passando per l’ex difensore dell’Agnonese Di Berardino e il centrocampista Marfia, capitano del team con le sue sei stagione consecutive con la casacca del Celano, interrotte solo da una parentesi di sei mesi all’Ancona.

Tra i giovani, da tenere sotto osservazione il classe ’96 Mercogliano, che la scorsa stagione ha totalizzato con i marsicani 32 presenze e 5 reti, e l’attaccante Buongiorno, ex di turno, avendo giocato con i lupi nell’ultima stagione di Lega Pro due stagioni fa, quando fu prelevato dal Genoa.

Campobasso – Celano si giocherà domani, domenica 14 dicembre 2014 alle ore 14,30: dirigerà Simone Degli Esposti della sezione di Bologna, coadiuvato dagli assistenti Mattia GasparriGiacomo Pompei Poentini, entrambi della sezione di Pesaro.

Obiettivo dei lupi è provare a ridurre il gap dalla vetta, approfittando dello scontro diretto tra la capolista Maceratese e la Sambenedettese, allenata dall’ex Lupo Silvio Paolucci.

Le altre due molisane – L’Olympia Agnonese, con il dente avvelenato dopo la sconfitta contro il Campobasso, proverà a riscattarsi in casa del Matelica, che in settimana ha perso qualche elemento di spessore, come il mediano Vitone, accostato ai lupi. Donatelli dovrebbe avere a disposizione il tandem offensivo composto da Cantoro e Ibe, con quest’ultimo che finalmente sembra aver risolto i problemi di tesseramento. In giornata si saprà se il ‘colored’ potrà scendere in campo: un momento atteso da quasi due mesi.

Il Termoli, ultimo della classe e allo sbando totale, sarà ospite del San Nicolò: si aspettavano i rinforzi, ma sinora sono andati via soltanto diversi calciatori. Le cinque sconfitte di fila con quattordici reti subite non lasciano intravedere segnali positivi.

Le partite della quindicesima giornata del girone F di serie D: Campobasso – Celano; Castelfidardo – Recanatese; Chieti – Giulianova; Fermana – Civitanovese; Jesina – Amiternina; Maceratese – Sambenedettese; Matelica – Olympia Agnonese; San Nicolò – Termoli; Vis Pesaro – Fano.

LA CLASSIFICA

[phpleague id=2 type=tables]

comments

Tag: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 4659 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.