FLASH

Truffe on line in Molise: gli hackers offrono ‘finti’ lavori da casa per riciclare denaro sporco

bigstock-Hacker-Typing-On-A-Laptop-44548564Una nuova cyber truffa sta dilagando in Molise. È stato denunciato a piede libero per l’attività di riciclaggio un campobassano che aveva ricevuto sul suo conto bancario 50 mila euro e, trattenendosi 3 mila euro, aveva riversato il resto dei soldi a società straniere. Il bonifico fraudolento a sua volta proveniva da una società del nord Italia , vittima di un attacco informatico da parte degli hackers.

Questo è il modus operandi di una mega truffa del web che offre lavoro da casa, accessibile a tutti basta avere un computer, una connessione ad internet, un conto on line. Il guadagno è lauto: 3 mila euro netti al mese per zero fatica e zero spese.

Una volta dato l’ok la pseudo società manda il contratto in cui si richiedono i dati anagrafici, il numero di conto e la firma. Per contratto è specificato che la pseudo azienda farà dei grossi versamenti sul conto del ‘lavoratore-vittima’ che, trattenendosi i 3 mila euro previsti, a sua volta riverserà il denaro sul conto di altre società estere, con il money transfer, inconsapevole di diventare parte della frode di riciclaggio.

La Polizia Postale invita alla diffidenza verso questo tipo di e-mail.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.